Enoturismo per tutti: votate il video di Cantine Senza Barriere

Enoturismo per tutti: votate il video di Cantine Senza Barriere


Il turismo del vino è in costante crescita: la conoscenza dei vini e del loro legame con la cultura dei territori, fatta di ambiente, opere d'arte, artigianato artistico e gastronomia, è tra le principali motivazioni al viaggio. Ma non tutti hanno la possibilità di accedere ai luoghi del vino con la stessa facilità delle persone normodotate. I portatori di handicap non sempre possono visitare cantine e luoghi del gusto perché sussistono barriere architettoniche di varia natura, alcune anche a causa del fatto che le cantine sono situate in luoghi antichi che - quando furono realizzati - non tenevano certo conto dei problemi legati all'accessibilità dei portatori di handicap o varia disabilità, non solo motoria.


 Per questo è nata l’Associazione Cantine Senza Barriere, per favorisce il turismo accessibile con l’incontro tra l’affascinante tema del vino con il mondo della disabilità e del disagio motorio; si tratta di un progetto regionale per la qualificazione del territorio che muove i suoi primi passi in Veneto, dove la realtà vitivinicola è predominante e in forte espansione da ormai molti anni, ma che aspira a diffondersi un po' ovunque.


L'Associazione si propone di mettere in relazione il mondo vitivinicolo con quello delle diverse disabilità, favorendo la conoscenza e la possibilità a tutti di vedere, visitare, degustare, conoscere e crescere nella propria formazione culturale. L'idea è di favorire l'incontro delle aziende fornitrici di servizi e materiali per e disabilità con le aziende vitivinicole, con l'obiettivo di giungere ad una certificazione del grado di accessibilità delle strutture.


"Le Città del Vino sono molto vicine a questo progetto - afferma Benedetto De Pizzol coordinatore regionale dell'Associazione Città del Vino in Veneto - perché crediamo fortemente nella solidarietà come strumento di elevazione culturale e sociale, e anche perché è così possibile incrementare per le aziende l'occasione di incontro e di business. Il turismo enogastronomico ha ancora molte potenzialità di crescita ed è giusto che questo settore possa coinvolgere un sempre maggior numero di consumatori, anche di coloro che, per diversi motivi, hanno difficoltà di accesso".


Per questo motivo vi invitiamo a sostenere il progetto con un semplice voto, un’operazione che richiederà pochi minuti, ma che va ad aiutare un progetto importante.

Il video che si chiede di votare si trova sul sito www.turismipertutti.it  ed è realizzato per RAIEXPO 2015: l’operazione richiede due minuti e si vota nel seguente modo.

Bisogna collegarsi al link http://www.turismipertutti.it/articoli/item/39-il-prosecco-diventa-accessibile e registrarsi. Riceverete una mail e cliccando sul link proposto verrà confermato l'utente. Una volta confermate Username e Password, utilizzare questo link per accedere direttamente al video di Cantine Senza Barriere.  In fondo pagina web ci sono evidenziate 5 stelle per il punteggio e vi chiede di fare login con l'utente creato e con la vostra password.


Si tratta di un piccolo gesto e di pochi minuti del vostro tempo, ma potrebbe aiutare tante persone a godere di uno dei tesori più grandi che abbiamo in Italia: il vino e tutto ciò che di meraviglioso intono ad esso gira.