Gavioli Antica Cantina premiato con l'Etichetta d'Oro al Vinitaly

Gavioli Antica Cantina premiato con l'Etichetta d'Oro al Vinitaly


La giuria del 20° Concorso Internazionale Packaging di Vinitaly ha assegnato l’Etichetta d’Oro al Lambrusco Modena DOC Rifermentazione Ancestrale 2014, prodotto da uve di Sorbara vinificate in purezza seguendo l’antica tecnica di spumantizzazione con rifermentazione naturale in bottiglia grazie ai propri zuccheri residui.
Gavioli Antica Cantina (Pad. 1 Stand D7) porta in degustazione a Verona il meglio della sua produzione, tra cui la nuova annata (2012) dello Spumante Lambrusco Emilia IGP Metodo Classico 30 mesi, nato dal desiderio di esplorare le grandi potenzialità del territorio.

La giuria del 20° Concorso Internazionale Packaging di Vinitaly ha premiato il design del Lambrusco Modena DOC Rifermentazione Ancestrale 2014 di Gavioli Antica Cantina con l’Etichetta d’Oro, prestigioso riconoscimento attribuito alle bottiglie in grado raccontare con efficacia e immediatezza il proprio rapporto con il territorio.
“Siamo orgogliosi di ricevere questo riconoscimento, che premia lo sforzo delle aziende che più stanno investendo risorse e creatività nell’estetica dei propri prodotti, coniugando tradizione e innovazione” - spiega Giovanni Giacobazzi, presidente di Gavioli Antica Cantina – “Il Lambrusco Modena DOC Rifermentazione Ancestrale 2014, prodotto da uve di Sorbara vinificate in purezza, si presenta proprio come un omaggio alla storia enologica della nostra terra.”

Gavioli Antica Cantina (Pad. 1 Stand D7) porta in degustazione tutta la propria gamma di vini nati da una terra lavorata con passione e cura nei dettagli, nel segno della tradizione. Fiore all’occhiello della storica cantina modenese è lo Spumante Lambrusco Emilia IGP Metodo Classico 30 mesi, sboccato il 3 marzo 2016.
Una produzione a tiratura limitata (5.368 bottiglie) prodotto da uve di Sorbara vinificate in purezza e rifermentato naturalmente in bottiglia secondo il Metodo Classico.
Le bottiglie riposano in cataste per minimo 30 mesi durante i quali affinano sui lieviti, sviluppando caratteristiche uniche, preservate ed esaltate dalla scelta dell’azienda di mantenere lo spumante bianco, per esprimere al meglio tutte le sue peculiarità, senza compromessi.
Il risultato è uno Spumante ben strutturato, pieno, armonico ed elegante. Di buona sapidità e fragranza, presenta un profilo sensoriale complesso, in cui i sentori di crosta di pane si accostano alle note della nocciola.
 
“Questo vino nasce dal desiderio di esplorare le grandi potenzialità delle nostre campagne e delle uve di Sorbara” - spiega Giovanni Giacobazzi, presidente di Gavioli Antica Cantina - “Per questo abbiamo scelto un vigneto da noi stessi piantato circa 19 anni fa in Via Mavora, 68 a Nonantola e ne abbiamo selezionato le uve migliori: si tratta di un percorso di ricerca e di eccellenza iniziato anni fa, fatto di cura ed attenzione per i dettagli, e del quale oggi, dopo anni di lavoro, raccogliamo i primi importanti risultati”.
 
Per l’alta qualità della produzione e per il suo impegno a mantenere viva la memoria della tradizione, sia attraverso i suoi prodotti che per gli oggetti raccolti ed esposti presso il “Museo del Vino e della Civiltà Contadina” a Nonantola, Gavioli Antica Cantina è stata scelta dalla Ferrari per far parte del “Discover Ferrari & Pavarotti Land”, tour che riprenderà nel 2016, dopo aver accompagnato negli ultimi 12 mesi turisti provenienti da tutto il mondo alla scoperta delle eccellenze del panorama modenese.
*****
 
Gavioli Antica Cantina produce vini dal 1794. Prodotti genuini e particolari, frutto di progetti di sperimentazione e ricerca. Nel 2013 Gavioli Antica Cantina ha aperto il Wine Shop e il Museo del Vino e della Civiltà Contadina nell’ambito di un percorso volto alla valorizzazione del marchio e del territorio modenese.
Per maggiori informazioni: www.gaviolivini.com