L'Aquila:successo di partecipazione alla premiazione del Concorso

L'Aquila:successo di partecipazione alla premiazione del Concorso


Successo di partecipazione alla premiazione del concorso enologico internazionale "La Selezione del Sindaco" che si è svolta ieri a L'Aquila, presso l'Auditorium del Parco progettato da Renzo Piano. Dopo la registrazione dei Comuni e delle Aziende partecipanti (ricordiamo che il Concorso ha la sua originalità proprio nel riconoscere gli attestati delle medaglie conquistate dai vini (Gran Oro, Oro e Argento) sia alle Aziende sia al loro Comuni di riferimento, sono seguiti i saluti di Massimo Cialente Sindaco di L’Aquila, che ha ricordato come il Comune abbia deciso di diventare Città del Vino: "Ringrazio l'Associazione - ha detto il sindaco Cialente - per aver scelto L'Aquila quale sede del concorso. Sappiamo bene quanto sia importante oggi, per la nostra economia, valorizzare i nostri vini e le produzioni tipiche di qualità. L'Aquila, dopo il terremoto del 2009, sta risorgendo, con determinazione e caparbietà, e anche un evento come questo sospinge la nostra comunità a lavorare e a impegnarsi per la nostra rinascita.".

Dino Pepe Assessore all'Agricoltura della Regione Abruzzo ha ribadito che "abbiamo fatto la scelta giusta nell'accordare la nostra collaborazione all'Associazione Città del Vino e il sostegno alla realizzazione del concorso". Pepe ha inoltre ricordato che "l'enogastronomia hanno in Abruzzo degli straordinari punti di forza, e il concorso non può che essere un volano di sviluppo; sono stati ben 31 i Comuni rappresentati dalle Aziende e oltre 130 le cantine che hanno presentato i loro vini, ottenendo prestigiosi riconoscimenti, a testimonianza del buon lavoro che le imprese stanno facendo" e ha ribadito che "la Regione è al fianco delel aziende agricole perché lo sviluppo locale non può che passare anche attraverso una valorizzazione dell'intero comparto agricolo, dove il vino svolge uno straordinario ruolo di traino".

Floriano Zambon Presidente dell'Associazione nazionale Città del Vino ha ricordato che "tra Associazione e Regione sarà formalizzato un protocollo d'intesa per dare ancora più foprza alla collaborazione avviata in occasione del concorso enologico internazionale; l'obiettivo è di realizzare altre iniziative e progetti che possano aiutare tutta la filiera enologica abruzzese a crescere ancora". Analoghe considerazioni sono state fatte da Lorenzo Santilli Presidente della Camera di Commercio di L’Aquila, che ha sottolineato l'importanza della collaborazione avviata con Città del Vino.

Josè Calixto Presidente di Recevin, la rete europea delle Città del Vino, partner del concorso, ha portato il saluto delel Città del Vino d'Europa; nel contempo, ha sottolineato la straordinaria partecipazione delel aziende portoghesi che, anche in questa occasione, hanno ottenuto importanti riconoscimnei alla qualità dei loro vini.

Antonio Ferrentino Presidente dell'Associazione Città del Bio ha rinnovato l'impegno per una sempre più proficua collaborazione nell'ambito del concorso che, grazie alla sezione "BioDiVino" premia i vini biologici o prodotti con uve da agricoltura biologica "tenendo conto - ha detto - di quanto stia crescendo tra i consumatori la consapevolezza dell'importanza di consumare prodotti naturali e soprattutto capaci di garantire la più ampia sicurezza dal punto di vista alimentare".

Infine è intevenuto Paolo Benvenuti Direttore generale dell'Associazione Città del Vino, che ha ricordato l'importanza del concorso quale strumenti di certificazione della qualità dei prodotti grazie al lavoro scrupoloso e competente delle commissioni internazionale di valutazione che si sono messe a disposizioen dal 26 al 28 maggio scorsi per valutare i circa 1.100 campioni di vino giunti a L'Aquila. Una di queste Commissioni era presieduta da Luciano Parrinello, enologo, commissario del concorso fin dalla sua prima edizione del 2000. A Parrinello, in virtù della sua ultradecennale collaborazione è stato conferito il titolo di "Ambasciatore emerito delle Città del Vino".

TUTTI I RISULTATI DELL’EDIZIONE 2016