La magia della Val di Cembra alla Festa dell'Uva di Verla di Giovo

La magia della Val di Cembra alla Festa dell'Uva di Verla di Giovo


Dal 23 al 25 settembre la 59° edizione della storica manifestazione enogastronomica, nata per celebrare la fine del lavoro dei campi e della vendemmia. Tra le iniziative in programma, la Marcia dell’Uva e la Gibostorica, tra i vigneti di Müller Thurgau, Schiava, Chardonnay e Pinot Grigio, oltre alla tradizionale sfilata di carri allegorici a tema.

Verla di Giovo (TN), 20 settembre 2016 - Se si è in cerca di un’occasione per visitare la Valle di Cembra, uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici ma forse meno noti del Trentino, la Festa dell’Uva di Verla di Giovo è sicuramente l’occasione ideale.

Una tre giorni, da venerdì 23 a domenica 25 settembre, in cui la comunità si incontra e apre le porte ai numerosissimi ospiti che accorrono per festeggiare la fine del lavoro nei campi e della vendemmia e per ammirare i tipici terrazzamenti vitati della valle, che corrono lungo quasi 800 km di muretti a secco e recentemente riconosciuti paesaggio storico d’Italia, spennellati dai primi colori dell’autunno.

Tra enogastronomia, spettacoli, eventi culturali, grandi appuntamenti sportivi e la immancabile sfilata dei carri allegorici, la Festa dell’Uva rappresenta una delle manifestazioni più longeve del territorio, nata nel lontano 1958.

Nel corso della kermesse, diverse le iniziative per esplorare i borghi arroccati della zona e i vitigni che ne costituiscono l’affascinante cornice, dove nascono Müller Thurgau, Schiava, Chardonnay e Pinot Grigio che qui acquistano caratteristiche ancora più speciali visto il particolare terroir e l’influente presenza del porfido, la roccia rossa tipica di questa valle.

Tra gli appuntamenti più rappresentativi, la Gibostorica, ciclostorica vintage su sterrato, dedicata al ciclista Gilberto Simoni, originario di questa vallata, in programma sabato 24 settembre, ore 10.30; l’8° edizione del Palio dei Congiai, la divertente corsa tra le vie del paese con grandi gerle piene di acqua, in programma nella stessa giornata, alle  21.30; la 28° edizione della Marcia dell’Uva, gara podistica non competitiva che ogni anno richiama un migliaio di partecipanti e che si snoda su tre percorsi tra masi e vitigni, in programma domenica 25 settembre alle ore 9.00 ma, soprattutto appunto, la tradizionale sfilata dei carri allegorici, in programma sempre la domenica ma alle 14.30, con la quale – da 59 anni – la Festa dell’Uva rende onore al tema del vino e della vendemmia.

Un momento di festa che riunisce intorno alle vie del centro tutti gli abitanti e i visitatori, pronti ad ammirare le creazioni che per un anno hanno occupato i gruppi di volontari che si sono cimentati nella realizzazione, e che – novità 2016 – verrà anticipato in una sfilata notturna in programma per sabato sera, quando un carro allegorico scenograficamente illuminato e animato dai bambini ravviverà la serata con luci e colori.

Interessante, inoltre, per tutti i winelovers, la possibilità il sabato sera di accedere alle visite guidate nelle “caneve fonde”, le cantine sotterranee, alla scoperta degli antichi segreti della vinificazione, ma anche la premiazione del II concorso letterario Dalla Terra al Vino, l’esibizioneElgrandeuanelmostdevin, pittura live con mosto e vino, e le degustazioni di vini presso lo stand#Tasto_Dentro e presso la Corte Bacco. Qui, in particolare, vi saranno a disposizione del pubblico le migliori produzioni del territorio: il Müller Thuragu Petramontis e Teroldego Petramontis di Cantina Villa Corniole, il Müller Thurgau, il Pinot Nero, la Schiava, il Sauvignon, l’Ororosso Trentodoc Metodo Classico di Cembra Cantina di Montagna, Cantina La-Vis, il Müller Thurgau e il Kerner di Azienda Agricola Zanotelli, il Trentino Nosiola DOC 2015 di Azienda Agricola Maso Poli, il Nosiola 2015 e il Moscato Giallo 2015 di Bolognani Azienda Vinicola, il Maso Nero, il Nosiola e il Teroldego di Azienda Agricola Zeni, il Sauvignon 2015 e il Pinot Nero 2013 di Azienda Agricola Fontana Graziano, l’Opera Trentodoc Millesimato Brut 2010 e Trentodoc Rosè Noir di Opera Vitivinicola in Val di Cembra.

Grazie alla collaborazione con il Trentino Alto Adige dei Bambini, inoltre, anche i più piccoli potranno partecipare ad attività adatte a loro, con giochi e spettacoli orientati a valorizzare uva e in programma sia il sabato che la domenica.

Programma completo su www.festadelluva.tn.it

La Festa dell’Uva

La Festa dell’Uva è una manifestazione che si svolge da 59 anni nel Comune di Giovo, in Valle di Cembra, a nord est della città di Trento. L’evento, organizzato dalla Pro Loco di Giovo, vede la partecipazione di numerose cantine del territorio ed è possibile grazie al contributo di Comune di Giovo, Provincia Autonoma di Trento, Regione Autonoma Trentino Alto-Adige, Comunità della Valle di Cembra, Cassa Rurale di Giovo, Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, BIM dell’Adige, Consorzio dei Comuni Trentini, Azienda per il Turismo Altopiano di Pinè e Valle di Cembra, Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Federazione Trentina Pro Loco e loro Consorzio.