Calici di Stelle, la festa in 150 piazze delle Città del Vino. Oltre 1 milione di enoturisti. Più sorveglianza e controlli

Calici di Stelle, la festa in 150 piazze delle Città del Vino. Oltre 1 milione di enoturisti. Più sorveglianza e controlli


Calici di Stelle, la festa in 150 piazze delle Città del Vino. Oltre 1 milione di enoturisti. Più sorveglianza e controlli

Appuntamento nelle strade, nelle piazze e nei giardini di 150 Comuni Città del Vino con telescopi, banchi d’assaggio, musica, arte e spettacoli. I sindaci rafforzano le misure di sorveglianza. Dalla Sicilia alla Val d’Aosta vanno in scena la tipicità, la qualità e la cultura del bere moderato.
Tra le iniziative: a Tollo (Chieti) “Enomuseo tra le Stelle”. A Bianco (Rc) “Il Greco da Raccontare”. A Petruro Irpino (Av) serata contro la violenza con “No vuol dire No”. A Sant’Arcangelo di Romagna (Rn) il filo conduttore è “Bere Bene con Moderazione”. A Corno di Rosazzo (Ud) “Un Festival per la Ribolla Gialla”. A Genzano di Roma vino sotto le stelle a Palazzo Sforza Cesarini. A Sestri Levante (Ge) “Degustazioni con l’Accademia dei Sapori”. A Sondrio musica e vini della Valtellina per ammirare le stelle. A Barolo (Cn) 100 etichette del 2012 in degustazione. A Berchidda (Ss) specialità e vini della Gallura sulla terrazza dell’Enoteca Regionale della Sardegna. A Castiglione di Sicilia (Ct) il meglio dell’Etna è sotto le stelle di Castello Lauria e nel borgo antico. A Siena aperti il Museo Civico, i Magazzini del Sale, la Torre del Mangia e Palazzo Sansedoni. A Isera (Tn) apertura delle osterie, musica in piazza e calici di Marzemino. A Montefalco (Pg) “Sagrantino sotto le Stelle”. A Villeneuve (Ao) musiche dedicate all’opera di Shakespeare. E nel territorio di Conegliano-Valdobbiadene (Tv) gli appuntamenti con le Città del Vino Europee 2016.

Ma il programma completo nelle 150 Città del Vino, regione per regione, su
http://www.cittadelvino.it/

In 150 Città del Vino, nelle cantine del Movimento Turismo del Vino e in un piccolo gruppo di altri Comuni (Lucera, Copertino, Marina di Pescara, Milano, etc), va in scena Calici di Stelle, la più grande manifestazione enoturistica dell’estate. Numerose le iniziative in calendario. Tantissima musica, centinaia di degustazioni e poi spettacoli teatrali, osservazione delle stelle con i telescopi dell’Unione Italiana Astrofili e pure iniziative dedicate ai temi del dialogo, della cultura, della non violenza.

“Calici di Stelle si conferma come un appuntamento molto sentito a livello locale. Una grande festa di piazza, dedicata alla cultura del vino, del cibo e del territorio, e non una sagra del mangiare e del bere – sottolinea il presidente di Città del Vino, Floriano Zambon -. Una manifestazione del genere, in grado di occupare gli spazi pubblici di oltre 150 Comuni italiani, attirando oltre un milione di partecipanti e turisti del vino, è un evento portabandiera dei nostri valori associativi: la qualità, l’ambiente, il bere moderato, il piacere e lo stile di vita. Tutti aspetti che in vario modo sono rappresentati da appuntamenti e programmi ricchi di sfumature nelle 150 Città del Vino partecipanti di questa edizione 2016”.

Il vino è gioia, piacere, cultura, turismo e anche sicurezza. Così quest’anno i vigili urbani e le forze dell’ordine saranno in piazza per garantire che tutto proceda al meglio durante Calici di Stelle, ma quest’estate sarà rinforzata la vigilanza sulla manifestazione in programma in tutta Italia la notte del 10 agosto (in tanti Comuni anche prima e dopo il 10).  L’Associazione Nazionale Città del Vino ha scritto infatti ai sindaci dei Comuni che aderiscono a Calici di Stelle per sollecitare un maggior impegno sulla sicurezza e il controllo dell’ordine pubblico per garantire il regolare e pacifico svolgimento della festa.

Il programma, ricchissimo, variegato, pieno di spunti per un fine settimana di puro enoturismo, è pubblicato in dettaglio sul sito di Città del Vino (www.cittadelvino.it ). Ma la manifestazione, che è organizzata dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con Città del Vino, prevede anche numerose iniziative nelle cantine (sul sito di MtV il programma www.movimentoturismovino.it)