Sagra del Fusillo, trent'anni di storia

Sagra del Fusillo, trent'anni di storia


È arrivata alla 30° edizione la Sagra del Fusillo e del Greco di Tufo a Petruro Irpino che si svolgerà il 12 e il 13 agosto ai piedi dell’antico palazzo marchesale. La manifestazione organizzata dal Comitato Festa in onore di Maria SS. di Montevergine, si inserisce in una serie di appuntamenti culturali, religiosi e sociali, che puntano, tutti, alla promozione del territorio e alla sua valorizzazione.

Il tradizionale evento, che si è contraddistinto negli anni per la bontà e la qualità dei prodotti offerti, ha, e ha sempre avuto, come fine quello di raccogliere fondi per la realizzazione dei festeggiamenti in onore della Madonna di Montevergine: l’antico culto verginiano che si tramanda da generazione in generazione da centinaia di anni. Quest’anno i festeggiamenti a Mamma Schiavona si celebreranno il 10 e 11 settembre.

Alla Sagra del Fusillo e a Calici di Stelle (con il Premio “Nunc est bibendum) si aggiungono altri appuntamenti, tra i quali una mostra fotografica in programma per i giorni 19, 20 e 21 agosto dal titolo: “Ricordi per il futuro… scatti di una vita” a cura di Aurelio Vardaro, l’emigrante petrurese, residente in Canada, che ogni anno ritorna nel suo paese natio, Petruro Irpino, con l’amore, l’impeto e la gioia di contribuire alla crescita sociale, culturale ed economica del territorio.

Magiche notti di agosto, tra stelle cadenti ed altre nascenti, il caldo giallo del vino Greco di Tufo, piatti tipici locali, artigianato, arte e cultura e tanta voglia di riscatto.

 

Tutte le manifestazioni sono sostenute e in collaborazione con il Comune di Petruro Irpino.