Grande successo a Siena per Calici di Stelle

Grande successo a Siena per Calici di Stelle


 

Raddoppiati, rispetto al 2015, gli ingressi tra il Museo Civico e la Torre del Mangia

 

GRANDE SUCCESSO A SIENA PER CALICI DI STELLE

 

L’assessore al Turismo, Sonia Pallai: “Felice il connubio tra vini pregiati e arte in location di eccezione come Palazzo Pubblico e Palazzo Sansedoni

 

 

Un grande successo, un’edizione stellare”: con queste parole l’assessore al Turismo del Comune di Siena, Sonia Pallai, commenta l’afflusso di pubblico che il 10 agosto, nella notte di san Lorenzo, ha animato l’appuntamento senese di “Calici di Stelle”, iniziativa promossa a livello nazionale dall’associazione Città del Vino e dal Movimento Turismo del Vino.

Un appuntamento ormai tradizionale – prosegue l’assessore Pallai – che vede crescere ogni anno il numero delle presenze. Un successo, dovuto al felice connubio tra vini pregiati e arte, che a Siena ha visto location di eccezione come la Torre del Mangia e i suggestivi spazi del Museo Civico e del Palazzo Sansedoni, aperti in orario notturno. Un’occasione diversa per promuovere il nostro territorio e una delle sue grandi eccellenze, il vino”.

Con in mano un calice di vino pregiato e il naso all’insù per ammirare il cielo alla ricerca di stelle cadenti, centinaia tra senesi e turisti hanno risposto all’appuntamento organizzato dall’assessorato al Turismo insieme a Fondazione MPS e all’Unione Astrofili Senesi nei magnifici spazi di Palazzo Pubblico e Palazzo Sansedoni.

Aperti, alla visita notturna, il Museo Civico e la Torre del Mangia, che hanno registrato oltre 760 ingressi, raddoppiando così la cifra del 2015; così come i Magazzini del Sale, dove sono stati andati in esaurimento i bicchieri per degustare i vini del concorso enologico internazionale delle Città del Vino “La Selezione del Sindaco”, accompagnato dalle note del gruppo “Siena Jazz University Quartet”.

La Loggia dei Nove ha invece ospitato la selezioni di vini curata da Enoteca Italiana e la visita guidata del cielo e delle costellazioni curata da esperti astrofili, a completa disposizione dell’interesse e delle curiosità del pubblico.

Stesso connubio vincente tra arte e vino a Palazzo Sansedoni, dove, in collaborazione con Vernice Progetti Culturali, i vini presentati da Enoclub Siena sono stati gustati da oltre 400 persone che hanno potuto ammirare i pezzi più pregiati della collezione di opere d’arte della Fondazione MPS. Presente anche il Chianti Superiore 2013 dell'Azienda senese Castel di Pugna, del conte Luigi Fumi Cambi Gado, che ha personalmente presentato il suo vino vincitore, al debutto, di una prestigiosa Medaglia d'Argento al concorso enologico delle Città del Vino che a fine maggio si è tenuto a L'Aquila, capoluogo d'Abruzzo. L'azienda, tra l'altro, è partner di Città del Vino e Università di Siena nello sviluppo del progetto “Senarum Vinea” che sta portando alla riscoperta di antichi vitigni presenti a Siena, sia all'interno della città murata che nella immediata periferia, per giungere presto alla produzione di un nuovo vino di Siena.

Siamo molto soddisfatti dell’ottima accoglienza – aggiunge il direttore generale di Fondazione MPS, Davide Usai – che il pubblico ha voluto riservare alla manifestazione alla quale, da alcuni anni, aderisce con entusiasmo anche la Fondazione Mps Una formula consolidata che si rinnova ogni anno offrendo un’opportunità unica: la promozione delle eccellenze del nostro territorio in un mix perfetto che unisce luoghi d’arte a degustazioni di alto livello”.

La degustazione deivini ai Magazzini del Sale -vini portoghesi e vini italiani provenienti da varie regioni - condotta dalla Delegazione FISAR di Siena-Valdelsa e dall'AIS Siena è stata accompagnata dalle note jazz del gruppo “Siena Jazz University Quartet” composto da Francesca Gaza, voce; Luca Sguera, tastiere; Alessandro Mazzieri, basso elettrico; Riccardo Galli, batteria.

Da ricordare, infine, che quest'anno è stata organizzata anche una piacevole anteprima della manifestazione di Calici di Stelle, che ha avuto luogo il giorno 9 agosto alle ore 18 presso l'Istituto Campansi e che ha permesso al Comune di Siena – tramite l'ASP, Azienda per il servizi alla persona – e all'Associazione Città del Vino di incontrare gli anziani ospiti dell'istituto e i loro parenti per un brindisi con la terza età.