A Luciano Pignataro il Premio Michele D’Innella da Col Vetoraz

A Luciano Pignataro il Premio Michele D’Innella da Col Vetoraz


Nell’ambito della 25° edizione del MWF, in un affollatissimo Teatro Puccini dove alla presenza di produttori, operatori del settore, e le maggiori firme della stampa nazionale ed internazionale è stata ufficialmente presentata la guida Vinibuoni d'Italia 2017, la cantina Col Vetoraz, nella persona del socio ed enologo Loris Dall’Acqua, ha consegnato il Premio Michele D’Innella al giornalista Luciano Pignataro omaggiandolo per l’occasione anche con una magnum di Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG.

E’ stato per noi motivo di orgoglio - commenta Loris Dall’Acqua - premiare una firma di rilievo nel panorama del giornalismo enogastronomico nazionale; la tenacia, la serietà e la passione che mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro la riconosciamo infatti nel suo modo costruttivo di fare informazione.”

Luciano Pignataro, giornalista professionista per il Mattino di Napoli dove lavora dal 1986 curando la più longeva rubrica sul vino pubblicata da un quotidiano nazionale, è stato premiato per la categoria miglior blogger italiano; il suo blog www.lucianopignataro.it nato nel 2004 è oggi infatti indiscutibilmente uno dei più cliccati ed influenti d’Italia per il settore del food&wine.

 

Col Vetoraz Spumanti 

Situata nel cuore della Docg Valdobbiadene, la cantina Col Vetoraz è ubicata nel punto più elevato della celebre collina del Cartizze, a quasi 400 mt di altitudine. E’ proprio qui che la famiglia Miotto si è insediata nel 1838, sviluppando fin dall’inizio la coltivazione della vite (Prosecco Superiore e Cartizze Superiore). Nel 1993 Francesco Miotto, discendente di questa famiglia, assieme all’agronomo Paolo De Bortoli e all’enologo Loris Dall’Acqua hanno dato vita all’attuale Col Vetoraz, una piccola azienda vitivinicola che ha saputo innovarsi, crescere e raggiungere in appena 20 anni il vertice della produzione di Valdobbiadene Docg sia in termini quantitativi che qualitativi, con oltre 1.400.000 kg di uva Docg vinificata l’anno da cui viene selezionata la produzione di 1.000.000 di bottiglie vendute. Grande rispetto per la tradizione, estrema cura dei vigneti e una scrupolosa metodologia della filiera produttiva e della produzione delle grandi cuvée hanno consentito negli anni di ottenere vini di eccellenza e risultati lusinghieri ai più prestigiosi concorsi enologici nazionali ed internazionali, tra i quali spiccano 6 Gran Medaglie d’Oro al Concorso Vinitaly e il 5StarsWine Award 2016 per la categoria spumanti.