Bardolino, consegnata la Bandiera delle Città del Vino

Bardolino, consegnata la Bandiera delle Città del Vino


 

Bardolino è un paese turistico di oltre 7.000 abitanti sulla riviera occidentale del Lago di Garda. E' meta di turisti, in particolare d'area tedesca, grazie al suo clima mite in inverno e moderatamente caldo, non afoso, in estate. Offre un'ampia scelta ricettiva dagli alberghi alle strutture extralberghiere e campeggi; non mancano le numerose proposte nel campo della ristorazione e del commercio come pure di eventi sportivi, culturali e del tempo libero a carattere sia nazionale che internazionale. Il tutto immerso in uno scenario naturale ricco di verde. Passeggiando nell'entroterra si possono ammirare i caratteristici oliveti e in particolare gli ordinati e ben estesi vigneti che producono il vino Bardolino, notissimo marchio che contribuisce a rendere famosa la località in tutto il mondo.

 

Bardolino è Città del Vino fin dal 1987 ma alla città mancava qualcosa di importante, non gli era mai stata consegnata la bandiera dell'Associazione. A questa lacuna ci ha pensato Aristide Avanzini, delegato del sindaco a rappresentare la città di Bardolino all'interno dell'Associazione e membro del Coordinamento Veneto dele Città del Vino. Avanzini è riuscito a far inserire la cerimonia di consegna della bandiera durante l'inaugurazione dell'87° Festa dell'uva e del vino. Giovedì 29 settembre in una piazza affollatissima a metà del bellissimo lungolago pieno di stand e turisti, con la presenza di tantissimi sindaci del territorio e del soprano Katia Ricciarelli, madrina della festa, dopo la sfilata folkloristica inaugurale per le vie del centro ed il taglio del nastro, l'Ambasciatore delle Città de Vino Claudio Mellere, su delega del presidente nazionale Floriano Zambon, ha consegnato nelle mani del sindaco Ivano De Beni la Bandiera dall'Associazione Nazionale “Città del Vino”. Alla cerimonia era presente anche Stefano Crosariol in rappresentanza di Benedetto De Pizzol, coordinatore regionale delle Città del Vino del Veneto.

 

La Bandiera è rimasta esposta sul balcone del municipio per tutta la durata della manifestazione.

 

Il Bardolino Superiore è stato il primo rosso del Veneto ad ottenere nel 2001 la DOCG anche con l'indicazione Classico; già DOC nel maggio 1968, la DOCG consente la produzione di vini ottenuti dalle uve corvina veronese (cruina o corvina) dal 35 all'80%, rondinella dal 10 al 40% e molinara fino ad un massimo del 15%. Possono essere utilizzate anche altre uve, non aromatiche, fino ad un massimo del 20%, con un limite massimo del 10% per ogni vitigno utilizzato. Si presenta di un colore rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; odore di piccoli frutti rossi, fiori e spezie; sapore asciutto, leggermente fruttato, sapido e aromatico.