Il Futuro del Nord-Ovest

Il Futuro del Nord-Ovest


Il Consorzio per la Tutela dell’ASTI docg partecipa a “Il Futuro del Nord-Ovest”, l’iniziativa promossa da La Stampa nelle province del Piemonte, della Valle d’Aosta e della Liguria per analizzare la situazione economica e sociale dei diversi territori e fornire utili indicazioni sulle prospettive future dell’area geografica.

Questo viaggio, che si sviluppa in 15 differenti tappe da Alessandria a Torino, rappresenta per il Consorzio un’opportunità importante per entrare in contatto diretto con le principali realtà locali e unire l’universo dell’ASTI docg, uno dei vini bianchi dolci italiani più famosi e bevuti al mondo ed eccellenza del territorio di Langhe e Monferrato, a quello del Quotidiano punto di riferimento per l’informazione del Nord-Ovest.

Crediamo fortemente nell’importanza di questa iniziativa che permette non solo di ottenere un’istantanea dettagliata sullo scenario generale del Nord-Ovest, ma consente anche al Consorzio di rinsaldare il legame con il territorio e soprattutto con le province di Asti, Cuneo e Alessandria dove viene prodotto l’ASTI docg, un'eccellenza del made in Italy”, dichiara Gianni Marzagalli, Presidente del Consorzio per la Tutela dell’ASTI docg.

L’ASTI docg è lo spumante ideale per le celebrazioni ed è per questo che abbiamo scelto di essere le “bollicine” ufficiali per brindare ai 150 anni de La Stampa, per festeggiare insieme questo importante e storico traguardo con uno sguardo rivolto al futuro”, aggiunge Giorgio Bosticco, Direttore del Consorzio per la Tutela dell’ASTI docg. 

Al termine di ogni incontro l’ASTI docg, di cui è stata realizzata un’etichetta dedicata all’evento in special edition, sarà infatti protagonista del brindisi tra i partecipanti che avranno occasione di gustare un’eccellenza italiana proveniente dal territorio di produzione patrimonio dell’UNESCO apprezzato in tutto il mondo.