Il vino al bicchiere al Mercato Centrale

Il vino al bicchiere al Mercato Centrale


Da giovedì 8 dicembre 2016, la Selezione Boccoli con Il vino al bicchiere di Luca Boccoli sarà al piano terra del Mercato Centrale, di fronte all’ingresso principale di Via Giolitti 36, alla Stazione Termini.

Cosa fa di un vino un “buon vino”? È questa la domanda che ha guidato e guida il lavoro di Luca Boccoli, ideatore di una delle più importanti enoteche capitoline, dal 2008 mente e anima della cantina Settembrini. La risposta è arrivata negli anni, seguendo percorsi sempre più personali e originali, sviluppando la convinzione che il vino sia soprattutto conoscenza dei territori. E che ogni bottiglia sia un viaggio tanto più soddisfacente e intenso quanto più il vino che beviamo ci parla della terra in cui è nato, delle mani che hanno curato le sue uve, del sole e delle zolle tra cui s’avviluppano le sue radici.

Grazie al Mercato Centrale, realtà dinamica e unica che trova la sua sede naturale all’interno della Stazione Termini, luogo al tempo stesso reale e simbolico, oggi Luca può distillare la sua esperienza, le conoscenze, i viaggi, il senso del vino acquisito nel corso degli anni, in un suo marchio, la Selezione Boccoli.

Se “vino” vuol dire innanzitutto vigna e vignaiolo, ogni buona bottiglia è soprattutto il risultato di un incontro tra l’uomo e la terra, il frutto della loro conoscenza reciproca e del lavoro paziente, amorevole, costante che l’uno dedica all’altra. Nella Selezione Boccoli, dunque, ci sono vini che rappresentano i territori, le donne e gli uomini e in vigna, accuratamente scelti da Luca in anni di scoperte nelle terre che hanno fatto la Storia del Vino: Italia e Francia.

Più di cento le bottiglie da stappare e bere ovunque negli spazi del Mercato, venti le etichette in mescita al Calice e in Bottiglia, prezzi a partire da 4,50 € al bicchiere e da 18 € per ogni bottiglia: una selezione ben equilibrata che vede tra le sue proposte fisse Champagne, Borgogna e Barolo con arrivi e novità frequenti.

Si parla troppo di vini, ma se ne sa sempre troppo poco: per parlare con cognizione di causa, bisogna prima bere, poi sapere e capire”. La Selezione Boccoli vuol dire vino secondo Luca Boccoli. Ma vuol dire anche gentilezza e accoglienza, perché un buon bicchiere ha sempre bisogno della giusta atmosfera; semplicità di approccio al racconto del vino, ma anche attenzione a provenienze, territori, storie d’origine e di famiglia, come alla cura e al gusto di un’etichetta. Il bere è leggerezza, effervescenza, non peso e sfoggio di nozione. Non sentori di ciliegio, fieno, frutti di bosco e altre amenità ma scarpe e mani grosse, anima e cuore, sapere di vita e di vite.

“… cambiare un percorso è segno di vitalità, cambiarlo in bene può essere frutto di intuito o fortuna. Io ho cambiato il percorso del vino intrapreso dal mercato Centrale Roma per passione. Da un mio incontro fortuito con Luca Boccoli è immediatamente scaturita una visione condivisa e appassionata verso un progetto che altro non è se non il mettere insieme le reciproche passioni ed esperienza. Una distanza sia di provenienza che di età che converge nell'amore che nutriamo per il vino e la profonda convinzione che ogni bicchiere sia una gioia da condividere per temprare l'amore” - Umberto Montano, Presidente del Mercato Centrale

Dioniso ha voluto essere generoso con me tessendo una trama di calici di vino e storie di vignaioli bevute insieme, svelando i segreti reconditi del nettare e i segreti dell’animo di un uomo, Luca, di cui oggi mi ritrovo onorato amico. Brindo ai futuri segreti e alla sua nuova avventura” - Paolo Leone

Voglio dirvi solo una cosa, che da sola riempie ogni bicchiere e un piacevole momento di vita: per parlare veramente di vino, bisogna berlo! Il resto lo lascio alla vostra prima visita. A presto e, come sempre, alla vostra salute!” - Luca Boccoli

 

 

Info: selezioneboccoli@gmail.com - www.facebook.com/SelezioneBoccoli/ - www.mercatocentrale.it/roma/