Roberto Bruchi nuovo direttore tecnico del concorso

Roberto Bruchi nuovo direttore tecnico del concorso


L’enologo Roberto Bruchi è il nuovo responsabile tecnico del concorso “La Selezione del Sindaco”. Succede a Marcello Di Martino che ha ricoperto questo incarico fin dalla prima edizione che si svolse a Siena nel 2001.

Bruchi, è un enologo toscano che da quasi trent’anni lavora nel mondo del vino. Consulente negli anni di molte cantine, dal 1985 svolge attività di tecnico esperto degustatore. Dal 1990 stato membro delle commissioni di degustazione delle Camere di Commercio di Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Prato e Siena, e dal 1985 è consulente tecnico di ufficio presso il Tribunale di Siena. Dal 1991 è commissario di analisi sensoriali nei concorsi ufficiali gestiti dall’Assoenologi. Docente ai corsi organizzati da varie associazioni (Ais, Fisar, Assoenologi) ed organismi operanti nel settore della formazione (Confcommercio, Confesercenti, CIA, Coldiretti, ecc.) per le tematiche inerenti il comparto agroalimentare e vitivinicolo, e con la Regione Toscana per attività relative alla presentazione e degustazione dei vini toscani.

Dal 2003 collabora con l’Università degli Studi di Pisa per la docenza in seminari organizzati dalla Facoltà di Agraria per il Diploma universitario in viticoltura ed enologia. Dal 1993 al 2007 ha fatto parte del Consiglio di amministrazione e della Giunta esecutiva dell’Ente Vini Enoteca Italiana di Siena di cui ha presieduto la Commissione giudicatrice per l’ammissione dei vini. Dal 2002 al 2009 è vice presidente dell’Unione Nazionale Associazioni Produttori Vitivinicoli e dal 2005 al 2010 ricopre la carica di vice presidente dell’Ente tutela vini di Toscana.

Dal 1998 al 2011 ha fatto parte, presso il Ministero per le politiche agricole, del Comitato nazionale per la tutela e la valorizzazione delle DOC e delle IGT e, all’interno di quest’ultimo, ha fatto parte della relativa commissione tecnica; è stato, inoltre, presidente della Commissione regionale delegata per le Regioni Marche ed Abruzzo. Dal 2005 al 2011 è stato prima vice presidente e poi presidente della Commissione nazionale di appello presso il Ministero delle politiche agricole per l’Italia del Nord dei vini VQPRD e anche membro commissioni nazionali di appello per l’Italia Centrale ed Italia Meridionale.

Dal 2007 al 2011 ha presieduto la Commissione degustazione dei vini VQPRD di Malta. Dal 2012 è membro delle Commissioni di certificazione presso Valoritalia e Toscana Certificazione Agroalimentare. Per le sue esperienze, anche in seno al Comitato Nazionale Vini, ha profonda conoscenza delle normative del settore con particolare riferimento a quelle dei disciplinari di produzione dei vini DOP ed IGP. Dal febbraio 2013 è tecnico controllore delle produzioni vegetali biologiche.

Selezione del sindaco regolamento 2017