Brentino Belluno invita al suo primo Palio della Botte “Corteggiando in Valdadige Terradeiforti”

Brentino Belluno invita al suo primo Palio della Botte “Corteggiando in Valdadige Terradeiforti”


Brentino Belluno invita al suo primo Palio della Botte “Corteggiando in Valdadige Terradeiforti”
Alla scoperta di una Città del Vino sospesa tra montagna e verdi vallate

C'è tempo fino al 10 giugno ad iscriversi al primo Palio della Botte di Brentino Belluno, Città del Vino in provincia di Verona, situata nellare vitivinicola della Terra dei Forti per le squadre provenienti da oltre 150 chilometri di distanza, mentre fino al 23 giungo potranno iscriversi anche le compagini provenienti da località più vicine. Ma solo otto sqaydre potranno partecipare alla gara.

Il Comitato Valdadige, assieme al Comune di Brentino Belluno, organizza quest’anno, all’interno della Manifestazione denominata “Corteggiando in Valdadige” il suo primo Palio della Botte “Corteggiando in Valdadige Terradeiforti” che si svolgerà il prossimo 2 Luglio 2017.

Il Palio avrà luogo a Brentino ed è inserito nel circuito nazionale delle Città del Vino.

“Ospiteremo gli atleti delle squadre partecipanti e un loro accompagnatore – afferma il Presidente del Comitato Valdadige Massimo Stella – che raggiungeranno il paese da una distanza superiore ai 150 km, nel giorno precedente la gara. Ogni squadra dovrà portare il giorno del palio un cesto di doni contenti prodotti tipici del territorio di provenienza, questo perché l'evento deve essere anche un modo per far conoscere le tipicità di ogni territorio”.

Per motivi organizzativi si accetteranno le iscrizioni fino ad un massimo di 8 squadre e comunque non oltre i 10 giugno 2017 per le squadre provenienti da una distanza maggiore di 150km (art. 3 del Regolamento), oppure non oltre il 23 giugno 2017 per le squadre provenienti da località più vicine. Il comitato organizzatore si impegna ad agevolare il pernottamento di altri accompagnatori e familiari degli atleti che si vorranno unire alle squadre per cogliere l'occasione di una gita alla scoperta di un “nuovo” territorio del vino.

Per informazioni, contatti e iscrizioni, si invita a contattare Massimo Zanga, (telefono 329.3794112) - m.zanga@comune.brentino.vr.it

 

REGOLAMENTO PALIO DELLE BOTTI 2017

Art. 1 – Alla gara sono ammessi solo ed esclusivamente i Comuni Soci dell’Associazione Nazionale Città del Vino. Le squadre proposte dovranno essere composte da residenti nel Comune stesso.

Art. 2 – I componenti della squadra sono cinque di cui tre uomini e due donne.

Art. 3 – Il Comitato si impegna ad ospitare la suqdra composta da 5 persone più un eventuale membro dell'Amministrazione comunale o accompagnatore della squadra. A tutte le squadre sarà offerto il pranzo il giorno del Palio. Per le squadre che provengono da una distanza superiore ai 150 Km, sarà offerto il pernottamento nel giorno precedente la gara.

Art. 4 – La gara di basa su tre prove. Una gara di spinta della botte preceduta da una prequalifica per determinare la griglia di partenza. Una gara di abilità con la botte. Una gara di riempimento della botte con l’acqua. Almeno una delle tre prove dovrà coinvolgere le ragazze.

Art. 5 – La gara di spinta, valevole per le qualificazioni alla finale del Palio Nazionale delle Città del Vino, si svolge su un percorso ondulato all’interno del paese con partenza su due linee. Vince la squadra che per prima arriva al traguardo. La griglia di partenza delle squadre si determina con delle qualifiche a tempo su percorso piano di lunghezza di 100/200mt.

Art. 6 – L’eventuale sostituzione degli spingitori durante la gara sarà possibile a partire da un predeterminato punto segnalato sul percorso.

Art. 7 – Durante la gara di spinta, la botte non dovrà mai essere lasciata libera, almeno uno dei due conduttori dovrà guidarla. Lasciare libera la botte per un periodo superiore a quello fisiologico di manovra potrà comportare penalizzazioni sul tempo di gara.

Art. 8 – I componenti di ogni squadra durante la gara, dovranno indossare una divisa che li contraddistingua, di uguale colore per ogni squadra.

Art. 9 – Le botti saranno le barrique fornite dall’organizzazione.

Art. 10 - Eventuali contestazioni dovranno pervenire entro quindici minuti dal termine della gara e verranno prese in esame dalla Giuria preposta nominata poco prima dell’appuntamento. Il giudizio finale della Giuria ed eventuali penalizzazioni sono insindacabili.

Art. 11 – La competizione si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, previa decisione insindacabile del comitato organizzatore, il 2 Luglio 2017. Alle ore 11.30 le squadre dovranno presentarsi presso il punto indicato dagli organizzatori per lo scambio dei doni: in particolare ogni squadra dovrà presentarsi con un cesto di prodotti tipici locali. Alle 12.30 pranzo offerto alle squadre. Il palio avrà poi inizio alle ore 14:30 con le prove di prequalifica.
Entro mezz’ora dal termine del Palio saranno rese note la classifica relativa alla sola gara di Spinta (valevole per il Palio nazionale) e la classifica generale che daranno luogo alla cerimonia di premiazione.

Art. 12 – Non sono previste quote di partecipazione alla competizione. La manifestazione è libera. Si accettano le prime otto squadre che garantiranno la partecipazione.

Art. 13 – Il comitato organizzatore si riserva il diritto di modificare e/o integrare il presente regolamento.