Cantine Aperte a Gavioli Antica Cantina

Cantine Aperte a Gavioli Antica Cantina


Anche quest’anno, Gavioli Antica Cantina, azienda storica nel panorama vitivinicolo nazionale, rinnova la propria adesione a “Cantine Aperte”, evento promosso dal Movimento Turismo del Vino in tutta Italia il prossimo week end. Le porte dell’Antica Cantina di Nonantola (MO) saranno aperte a tutti i visitatori domenica 28 maggio dalle 10.00 alle 19.00.

Protagonisti assoluti della giornata saranno i vini prodotti da Gavioli Antica Cantina secondo la migliore tradizione emiliana, tra cui spiccano il Lambrusco di Sorbara DOC entrato nella guida 5 Star Wines di Vinitaly 2017, lo Spumante Lambrusco Brut Metodo Classico 36 mesi (vendemmia 2013), lo Spumante Lambrusco Metodo Classico Pas Dosé 2013 e il Lambrusco Modena DOC Rifermentazione Ancestrale 2016.

Al costo di 5 euro per l’ingresso (devoluti in beneficenza; gratuito per i bambini al di sotto dei 10 anni), i visitatori avranno in omaggio un calice e un portacalice e una mescita illimitata di vini. I tanti prodotti enologici della Cantina saranno accompagnati dal buon cibo del territorio, come lo gnocco fritto e i salumi dei Salumifici Antica Foma e Pavoncelli. Per concludere e rinfrescare il palato, saranno disponibili le gustose specialità dell’azienda Toschi.

La giornata sarà allietata da spettacoli di musica dal vivo, con gruppi quali i Cefra e gli Avanzi di Balera. Non mancherà l’intrattenimento per i più piccini, come lo scivolo gonfiabile e l’animazione assicurata dalla presenza di una truccatrice, per una giornata di divertimento e buona tavola per tutta la famiglia.

La cultura avrà un posto d’eccezione, trovando la propria espressione nel Museo del Vino e della Civiltà Contadina, un percorso espositivo che racchiude pezzi antichi e pregevoli della memoria contadina e del saper fare delle campagne italiane ed europee. Un’occasione unica per rivivere gesti, radici, metodi di lavorazione e riti che sembrano retaggio di un mondo perduto, ma che restano vivi grazie agli sforzi di chi, come Gavioli Antica Cantina, ritiene essenziale conservarne il ricordo. Un impegno per preservare il legame indissolubile tra la terra, il territorio e la tradizione modenesi.

All’interno del Museo trovano collocazione preziosi cimeli sportivi che testimoniano le imprese agonistiche di campioni assoluti della Formula 1 e del ciclismo, frutto delle storiche sponsorizzazioni sportive della famiglia Giacobazzi, proprietaria di Gavioli Antica Cantina, che ha legato il proprio nome ai grandi Gilles Villeneuve, Walter Villa e Marco Pantani, nonché della più recente collaborazione con il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese. Oltre alla Lotus 102 Lamborghini di Formula 1 del 1990 e alla GT Gallardo Super Trofeo 2011 (di proprietà del Museo Lamborghini), sono infatti presenti le scocche delle auto guidate da Niki Lauda e Clay Regazzoni e la Ferrari di Formula 1 di Gilles Villeneuve, insieme alla bicicletta e a numerose maglie di Marco Pantani e alcune moto d’epoca. Una collezione davvero unica che farà la gioia di tutti gli appassionati di sport.

*****

Gavioli Antica Cantina produce una gamma di lambruschi modenesi Doc provenienti da vigneti di oltre 30 anni, particolarmente apprezzati nel canale dell’alta ristorazione per qualità e genuinità. Le sue radici risalgono fino al 1794, anno nel quale è ufficializzata la sua attività vitivinicola a Solara di Bomporto, culla del rinomato Lambrusco di Sorbara. Per rafforzare ulteriormente il legame con il territorio, la famiglia Giacobazzi nel 2013 ha aperto il Wine Shop e il Museo del Vino e della Civiltà Contadina presso la Cantina a Nonantola. Si tratta di due tappe fondamentali di un percorso di valorizzazione del marchio e del territorio.