Torna in Toscana "Melodia del Vino"

Torna in Toscana


Eccellenza del vino, della musica, e dell’architettura ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: queste le parole chiave di Melodia del Vino 2014, il Festival internazionale giunto quest’anno alla sua quarta edizione. Nel 2013 la manifestazione aveva fatto registrare il sold out nelle cinque date in programma; tra il pubblico tanti toscani ma anche moltissimi americani, spagnoli, francesi che non persero l’occasione di assistere ad un evento unico nel suo genere. Dal 26 giugno al 6 luglio Melodia del Vino torna in Toscana con 6 date in 4 province nelle più affascinanti tenute vitivinicole della regione. Il Festival, che nasce sull´impronta del suo gemello francese "Grands Crus Musicaux", si propone come "ponte ideale" tra le eccellenze di Toscana e Francia; per questo la Regione Toscana insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana, decisero di aderire e sostenere l´iniziativa fin dalla sua prima edizione nell´estate 2011. Ideatori dell’originalissimo format il Maestro Marc Laforet, direttore artistico sia della manifestazione italiana che di quella francese, e Michel Gotlib, amico d’infanzia di Laforet, appassionato di vino e musica e presidente del Festival Melodia del Vino.

Il Festival è un viaggio che attraversa le province di Firenze, Livorno, Siena e Grosseto realizzato grazie alla generosità dei proprietari delle varie tenute - la Famiglia Antinori, la Famiglia Moretti, la Famiglia Mariani, la Famiglia Zonin, la Famiglia Panerai – a cui si aggiunge quest’anno il contributo del Comune di Portoferraio. In virtù del gemellaggio con le celebrazioni del Bicentenario dello sbarco di Napoleone all’Elba, il concerto finale di Melodia del Vino in programma il 6 luglio, si terrà presso la Residenza Napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio (Livorno).

Ma iniziamo con ordine. La manifestazione aprirà nella prestigiosa Cantina Antinori a Bargino progettata da Marco Casamonti, nel comune di San Casciano Val di Pesa (FI). Protagonisti dell’evento in programma giovedì 26 giugno a Cantina Antinori, saranno Marc Laforet (che lascerà per un attimo i panni del direttore artistico del Festival per indossare quelli di pianista) e Sergey Krylov uno dei più grandi violinisti della nostra epoca. Krylov, nato in Russia e vincitore di diversi premi internazionali tra cui il celebre concorso Fritz Kreisler, vanta una carriera internazionale che lo porta ad essere invitato dalle più grandi orchestre del mondo.

Il 28 giugno il Festival si sposterà in un altro gioiello architettonico: Cantina Petra, nel comune di Suvereto (Livorno), disegnata da Mario Botta. Sul palco i musicisti dell’Orchestra dei Musici di Parma insieme all’Alessandro Quarta Jazz Trio. Si tratta di dodici elementi: un doppio quartetto d'Archi, un trio ritmico formato da chitarre contrabbasso e batteria oltre ad Alessandro Quarta - a cui è affidata la direzione della serata - che si esibirà al violino e al pianoforte.

Il 1 luglio Melodia del Vino fa tappa in provincia di Siena. Per il quarto anno consecutivo Castello Poggio alle Mura Banfi a Montalcino ospita uno dei concerti del Festival grazie alla disponibilità della Famiglia Mariani. Quest’anno ad esibirsi al pianoforte sarà François - Joël Thiollier. Nato a Parigi da una famiglia franco-americana, è stato un bambino prodigio: ha tenuto il primo concerto a New York a soli cinque anni. Sua patria di elezione è l'Italia dove trascorre lunghi periodi dell'anno per lavoro e per vacanza. La sua famiglia è infatti proprietaria da anni di un'abitazione nel Cilento.

Il concerto del 3 luglio si tiene nella splendida provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all’esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali.

Il Festival rimane in provincia di Grosseto anche per la tappa del 5 luglio. Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Per il musicista serbo, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven.

Il Festival chiude il programma 2014 il 6 luglio presso la Residenza Napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio (Livorno). Il concerto si colloca all’interno del programma di celebrazioni dedicate al Bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Isola d'Elba. Ad esibirsi al pianoforte sarà ancora una volta il Maestro Marc Laforet. Il concerto inizierà alle 19 e a seguire la degustazione di vini realizzata in collaborazione con i produttori di vini dell'Isola d'Elba.

BIGLIETTI
I biglietti per gli spettacoli (ad eccezione per ora della data del 6 luglio), oltre che sul sito ufficiale del Festival www.melodiadelvino.it, potranno essere acquistati anche nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice e online sul sito di BoxOffice al link: http://www.boxol.it/MelodiaDelVino

PROGRAMMA COMPLETO NEL PDF ALLEGATO

Melodiadelvino2014