Metà della community Touring andrà in vacanza in Italia

Metà della community Touring andrà in vacanza in Italia


Oltre il 90% dei connazionali aderenti alla community Touring andrà in vacanza la prossima estate. L’Italia sarà la destinazione preferita per le vacanze estive, anche se registra un deciso calo rispetto alle rilevazioni fatte in passato (68% nel 2016 e 58% nel 2017), e la durata media del viaggio sarà di 12 giorni. Le regioni preferite sono Trentino-Alto Adige, Sardegna, Puglia e Sicilia.

È quanto emerge da un’indagine del Centro Studi TCI sulle intenzioni di viaggio della community Touring.

Ad agosto si prevede la maggior parte delle partenze (53%), seguito dal mese di luglio (47%): un dato significativo dell’estate 2017, in controtendenza rispetto ai movimenti dei turisti italiani, è che seppur di poco settembre (31%) supererà giugno (29%). 

Crescono in modo significativo le mete estere. Questa nuova spinta per le vacanze oltreconfine ha influenzato anche il ricorso alla agenzie di viaggio: anche se il dato è basso (22%) è in aumento rispetto alle scorse rilevazioni (attorno al 10%). All’estero, la destinazione preferita è la Grecia (17%): Atene per quanto riguarda i tour culturali e Creta e Cicladi per il balneare. Segue la Spagna (12%) con le Baleari e la Francia (11%) con la preferenza di Corsica, Bretagna e Normandia. Rispetto all’estate 2016 le scelte appaiono più polarizzate e, pur essendo comunque ai vertici della classifica, la Francia perde una posizione rispetto all’anno scorso probabilmente a causa del clima di insicurezza generale. Sono ormai praticamente assenti, invece, le destinazioni della sponda Sud del Mediterraneo, tendenza consolidata da qualche anno.

Cs vacanze estive 2017 de