Torna La Tavola Italiana in TV, il primo talent show sulle eccellenze territoriali

Torna La Tavola Italiana in TV, il primo talent show sulle eccellenze territoriali


Dopo la stagione che ha visto protagonisti in televisione e sul web 10 aree italiane vocate all’enogastronomia (Furore/la Costiera Amalfitana, Montepulciano/Valdorcia e Valdichiana, Monteprandone/il sud delle Marche, Ferrara/Delta del Po emiliano, Lazio/Prossedi e la valle dell’Amaseno, Calabria/Sellia Marina e i due mari, Umbria/ Bevagna e dintorni, Lombardia/Pavia tra Lomellina ed Oltrepo’, Piemonte/Acqui Terme nella Val Bormida, Liguria/Noli ed il Finalese), torna La Tavola Italiana in TV, il primo talent show dedicato al cibo, ai produttori e ai territori.

Si tratta di una gara televisiva organizzata dall’Associazione La Tavola Italiana per Gustibus di La7 e dedicata alle eccellenze del  Made in Italy giudicate da tre giudici in studio secondo il sistema di parametri delle  5 A (Agricoltura, Ambiente, Artigianato, Alimentazione, Arte) previste dal disciplinare de La Tavola Italiana. Nel talent vengono mostrate le aziende e i cicli produttivi dei prodotti tipici agroalimentari in gara, circondati dalla storia, dalle tradizioni gastronomiche, artigianali e artistiche e dal contesto socio-culturale e ambientale dei luoghi dove sono coltivati e trasformati. Al territorio vincente andrà in premio una settimana di eventi gratuiti per la promozione verso i consumatori finali e verso gli operatori della ristorazione e della gastronomia milanesi presso La Terrazza della Tavola Italiana a Milano.

Per la prima edizione - vinta da Bevagna e Trevi in Umbria - le aziende e i prodotti sono stati osservati e valutati da tre prestigiosi giudici: Attilio Scienza, professore universitario e rinomato scienzato ed enologo, Vittorio Castellani, in arte Chef Kumalè, giornalista, critico enogastronomico ed esperto in organizzazione di eventi di cibo di strada, e Carlotta Tenneriello, esperta di comunicazione e responsabile dei blog di TgCom24, a fianco di Cecilia Saccà, nutrizionista, e Alessio Molla, giornalista e presentatore televisivo.

Dalla fine di luglio fino a ottobre 2017 partirà la realizzazione delle riprese degli esterni di un ciclo di 20 nuove puntate in nuovi territori da selezionare tra le regioni italiane, da mandare in onda su di  La7 da settembre 2017 a giugno 2018.

Il programma si svolge presso l’Accademia della Cucina di Roma ma prevede 4 minuti di riprese in esterni in cui verrebbero illustrati un territorio, un vino di tale territorio e altri 3 prodotti alimentari  tipici del territorio, con cui poi in Accademia della Cucina preparerebbero un piatto in studio. In tal modo si promuovono le aziende, le filiere e il Comune che le ospita con una trasmissione di livello nazionale, altre testate televisive, in streaming e su YouTube. Le stesse riprese verrebbero poi trasformate in filmati di 3 minuti che potranno essere riproposti su Foodchannel (un canale americano che negli USA serve 180.000 di famiglie abbonate, interessato ad acquisire contenuti sul cibo italiano per promuoverlo negli USA e negli altri Paesi del Mondo in cui opera) e anche consegnati alle aziende per utilizzarli a loro volta come cartolina promozionale per l’estero, avendo il commento in italiano e i sottotitoli in inglese.

Per ulteriori dettagli su questa interessante vetrina di promozione e valorizzazione delle amministrazioni locali rimandiamo ai file in allegato, che più dettagliatamente illustrano i canali di diffusione televisiva e online, i costi e le modalità di partecipazione. 

Info: Stefano Goracci - 3355776414 - goracci@latavolaitaliana.org- www.latavolaitaliana.org

2017 06 29 cs evento vincitore tavola italiana in tv terrazza 29 giugno 2017
Presentazione programma gustibus amministrazione comunale
Presentaz associaz lti feb17