Assegnati i premi Città del Vino/Cifo “Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore” nell’ambito del Concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco”

Assegnati i premi Città del Vino/Cifo “Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore” nell’ambito  del Concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco”


Si consolida la collaborazione tra l’Associazione Nazionale Città del Vino e CIFO, l’azienda italiana leader per la produzione di preparati naturali per la nutrizione delle piante, con l’assegnazione della terza edizione del premio “Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore”, inserito all’interno del Concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco”.
Il premio Cifo è assegnato a tre aziende che hanno conquistato almeno una Medaglia d’Oro a “La Selezione del Sindaco” e che, sulla scorta di un questionario che hanno compilato, risultano praticare le migliori tecniche agronomiche sostenibili sia in vigna sia in cantina. I questionari sono valutati da un Comitato scientifico presieduto dal prof. Mario Fregoni e composto dal prof. Alberto Vercesi (Università Cattolica di Piacenza, Facoltà di Agraria), prof. Luigi Bavaresco (direttore Centro Ricerca Viticoltura di Conegliano, Tv), Paolo Benvenuti direttore dell’Associazione Città del Vino.

Prima classificata è l’AZIENDA AGRICOLA "LE CARLINE" del Comune di Pramaggiore (Venezia); al secondo posto l’AZIENDA AGRICOLA "LA CURA" del Comune di Massa Marittima (Grosseto); terza classificata l’AZIENDA AGRICOLA BELLUSSI AGOSTINO E LAMBERTO del Comune di Vazzola (Treviso).
La premiazione avverrà a Roma il 9 luglio p.v. in occasione della consegna alle aziende vitivinicole delle Medaglie d’Oro e d’Argento del concorso enologico, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, sede del Comune di Roma.

L’Azienda Le Carline ha vinto una Medaglia d’Oro al concorso con il vino Verduzzo Dogale Passito Igt Veneto Orientale. L’Azienda La Cura si è aggiudicata due Medaglie d’Oro con il vino Brecce Rosse 2012 Doc Monteregio di Massa Marittima e il Cabernet 2010 Maremma Toscana Igt. Medaglia d’Oro anche all’azienda Bellussi per il Traminer Aromatico Le Vare Igt Veneto 2013; l’azienda si è aggiudicata anche una medaglia d’argento con l’Incrocio Manzoni Veneto Igt 2013.

I PREMI IN PALIO
Primo premio Speciale TV "Con i Piedi per Terra" (trasmissione a diffusione nazionale via satellite e digitale terrestre); + € 1.000,00 di prodotti in omaggio; + 2 analisi terreno; + 1 analisi fogliare; consulenza gratuita tecnico Cifo per l'impiego dei prodotti.
Secondo premio € 2.000,00 di prodotti omaggio; + 2 analisi terreno; + 1 analisi fogliare; + consulenza gratuita tecnico Cifo per impiego prodotti.
Terzo premio € 1.000,00 di prodotti omaggio; consulenza gratuita tecnico Cifo per impiego prodotti.
Premio al Comune € 2.500,00 dove risiede l’Azienda prima classificata, che in questo caso è Pramaggiore, Città del Vino della provincia di Venezia.

I vincitori potranno applicare sulle loro bottiglie premiate un collarino con il marchio (registrato) di “Impronte d’eccellenza”; questa opportunità verrà è data anche a quelle cantine che hanno partecipato al premio inviando i loro questionari, grazie ai quali dimostrano di essere indirizzate verso pratiche ambientali e sostenibili nella loro attività vitivinicola. Le aziende potranno fregiarsi del logo e del collarino per un periodo di due anni, su concessione gratuita; potranno utilizzare il logo per la promozione di tutti i loro vini, non solo per quelli premiati nell’ambito de “La Selezione del Sindaco”; è infatti l’operato dell’azienda che viene premiato ed è auspicabile immaginare che se si produce un vino secondo determinate linee guida di sostenibilità ambientale, le stesse attenzioni siano riservate a tutta la produzione.
INFORMAZIONI SU IMPRONTE D'ECCELENZA