I vini di Gaiole in Chianti abbinati al tartufo bianco delle crete senesi

I vini di Gaiole in Chianti abbinati al tartufo bianco delle crete senesi


I vini di Gaiole in Chianti, in abbinamento al tartufo bianco delle crete senesi, saranno i protagonisti della cena stellata, in programma venerdì 8 dicembre, alle ore 20, alle scuderie del Granduca di Asciano, nell’ambito della terza edizione della Mostra Mercato del tartufo bianco.

Un interessante sodalizio - commenta il sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini - tra due produzioni d’eccellenza espressione di territori che hanno caratteristiche simili: Asciano e Gaiole, entrambi con una vasta estensione, una bassa densità abitativa e un’economia agricola che ci ha permesso di preservare l’identità culturale e un paesaggio straordinario, che rappresenta oggi la nostra più grande ricchezza. Grazie alla sinergia tra i due Comuni, le pro loco e i produttori promuoviamo, quindi, non solo i prodotti, ma la qualità dei territori da cui provengono. Con il vino di Gaiole e il tartufo di Asciano raccontiamo la bellezza di questi territori e uno stile di vita d’altri tempi, di cui l’Eroica ne è esempio e sintesi”.

Sono 9 le aziende vitivinicole di Gaiole in Chianti presenti alla cena con le loro prestigiose etichette in abbinamento ai piatti: Capannelle; Castello di Ama; Badia Coltibuono; Castello di Meleto; I Sodi; Casa di Bricciano; Casanova di Bricciano; Podere Ciona; Colombaio di Cencio.

Sarà una cena in rosa con un menù  realizzato da grandi chef italiane mentre i vini saranno serviti da esperte donne sommelier.  Insieme al sindaco Michele Pescini, quindi,  in rappresentanza di tutti i produttori di Gaiole, ci saranno due donne: Emanuela Stucchi Prinetti di Coltibuono che è anche nel Consiglio della Pro loco di Gaiole e Franca Gatteschi Lombardi di Ciona. E' prevista  inoltre la partecipazione  del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e del consigliere regionale Stefano Scaramelli. 

Durante la serata ci sarà un momento di solidarietà in favore della pediatria di Nottola.