Premio Calici di Stelle “La stella di Federica: miglior foto dell’anno 2013”

Premio Calici di Stelle “La stella di Federica: miglior foto dell’anno 2013”


Novità della XVI edizione di Calici di Stelle è l’istituzione di un premio dedicato alla fotografia di territorio, capace di valorizzare la relazione fra la festa e l’ambiente circostante.

L’Associazione tutta ha deciso di intitolare il premio a Federica Coradduzza, prematuramente scomparsa, che per lungo tempo ha dato un contributo rilevante e prezioso all’operato di Città del Vino.

Il PREMIO CALICI DI STELLE “LA STELLA DI FEDERICA: MIGLIOR FOTO DELL’ANNO 2013” consiste in un Carnet di 30 vini, selezionati fra i partecipanti al “Concorso Internazionale Selezione del Sindaco” e una Magnum speciale frutto di un blend ottenuto dall’unione di una quarantina di vitigni autoctoni selezionati da Roberto Cipresso in rappresentanza di tutte le Regioni.

Il Comune nel quale viene realizzata l’immagine, viene premiato con la consegna di una Magnum alla Convention di Autunno dell’Associazione Nazionale Città del Vino. 

 

Vincitore del premio “La stella di Federica: miglior foto dell’anno 2013”.

1° Premio 

A pari merito:

Foto di Saveria Sesto e Emilio Leo

Comune di Soveria Mannelli 

Motivazione:

Per aver saputo coniugare tradizione e innovazione.

Peppino Leo, 91 anni rappresenta la terza generazione del Lanificio Leo, il più’ antico e attivo della Calabria,  modello d’impresa che coniuga tradizione ed innovazione.

Nella serata di Calici di Stelle twitta un  brindisi  stellare con il rose’ “Shemale “ della cantina Le Moire.

 

Foto di Massimo Campolucci

Comune di Osimo 

Motivazione: 

Per aver saputo comunicare la festa in relazione all’ambiente circostante.

Nello specifico per aver saputo cogliere al meglio lo spirito e l’ambiente che caratterizzano, nell’ambito dei programmi di promozione estivi di tanti comuni italiani, una festa di territorio, unica e inconfondibile, come Calici di Stelle. 

 

Premio speciale:

Foto di Diego Bandion

Comune: Cortina d’Ampezzo 

Motivazione: 

Per aver rappresentato il connubio fra vino e sport.

Nello specifico per aver dimostrato, attraverso un significativo scatto, la capacità di sintesi fra turismo enogastronomico e sport, fra le sfide del turismo italiano.