Impronte d'eccellenza: premio alle aziende

Impronte d'eccellenza: premio alle aziende


Terza edizione del premio Città del Vino/Cifo “Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore.”, il riconoscimento che va alle aziende che applicano tecniche di tutela dell’ambiente. È il premio speciale inserito nel Concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco” e che è assegnato alle migliori tre cantine “green”, quelle aziende che dimostrano, sulla scorta di un questionario, di essere attente alla tutela dell’ambiente al risparmio energetico.

Il premio è promosso da Città del Vino insieme a Cifo, azienda italiana leader nella produzione di preparati naturali per la nutrizione delle piante, ed è dedicato alle buone pratiche amiche dell’ambiente messe in atto dalle aziende vitivinicole nella loro attività condotta in vigna ed in cantina. Il premio Cifo è assegnato alle aziende che hanno conquistato almeno una Medaglia d’Oro a “La Selezione del Sindaco” e che, sulla scorta di un questionario, risultano praticare le migliori tecniche agronomiche sostenibili.

Tre i premi in palio. Il primo premio consiste in uno “speciale tv” della trasmissione “Con i Piedi per Terra” (diffusa a livello nazionale sia via satellite sia con il digitale terrestre), a cui si aggiunge la fornitura di prodotti Cifo in omaggio per un valore di 1.000 €, e 2 analisi del terreno e una analisi fogliare da parte dei tecnici Cifo con consulenza gratuita per l’impiego dei prodotti.

Il secondo premio prevede la fornitura di prodotti per un valore di 2.000 €, in omaggio, più 2 analisi terreno e 1 analisi fogliare con la consulenza gratuita di un tecnico Cifo per impiego prodotti.

Terzo premio, prodotti Cifo per un valore di 1.000 € in omaggio e la consulenza gratuita tecnico Cifo per il loro impiego.

Sarà premiato anche il Comune di residenza dell’Azienda prima classificata con un assegno di 2.500 €.

Il premio Città del Vino/Cifo prevede l’utilizzo facoltativo di un collarino con il marchio (registrato) di “Impronte d’eccellenza” che potrà essere applicato sulle bottiglie, oltre che delle tre aziende vincitrici, anche da quelle cantine che partecipando a “La selezione del Sindaco” avranno dimostrato di essere indirizzate verso pratiche ambientali e sostenibili. Le Aziende potranno fregiarsi del logo e del collarino per un periodo di due anni, su concessione gratuita; potranno utilizzare il logo (seguendo uno specifico manuale d’uso) per la promozione di tutti i loro vini.