Vinitaly è brand aggregatore per vino italiano in Cina

Vinitaly è brand aggregatore per vino italiano in Cina


Vinitaly è disponibile ad aggregare i grandi gruppi vinicoli per la promozione del vino italiano in Cina”. Il possibile accordo di filiera è stato annunciato ieri a Radio 24, da Ettore Nicoletto, Ceo Santa Margherita Gruppo Vinicolo, Andrea Sartori, ceo Casa Vinicola Sartori e presidente di Italia del Vino Consorzio e del Consorzio Tutela vini Valpolicella e da Giovanni Mantovani, direttore generale Veronafiere, nel corso della diretta di Focus Economia da Vinitaly. Gli ospiti di Focus economia condotta da Sebastiano Barisoni in diretta a Radio 24 dal Vinitaly hanno rilevato che l’obiettivo “è quello di predisporre un progetto condiviso che metta in rete le competenze e che abbia un orizzonte strategico adeguato alla rilevanza di questo mercato”.

Il progetto di Vinitaly brand umbrella del vino italiano in Cina punta a riunire anche le altre realtà associative più rappresentative del settore per accelerare il posizionamento su un mercato strategico ma fortemente penalizzato da una promozione frammentata e talvolta anche solitaria, con insufficiente apporto del sistema della promozione istituzionale.