LONDON WINE FAIR, IL PROSECCO DOC SBARCA A LONDRA DA PROTAGONISTA

LONDON WINE FAIR, IL PROSECCO DOC  SBARCA A LONDRA DA PROTAGONISTA


Con il nuovo concept “full colour” - annuncia il presidente del Consorzio Prosecco Doc Stefano Zanette appena sbarcato a Londra - lo stand del Prosecco, allestito all’Olympia Trade Center per London Wine Fair, apre oggi le porte ai tanti visitatori nella Grand Hall nr. K30. Torno a Londra, capitale del nostro primo mercato, sempre con grande piacere, soprattutto in questa occasione fieristica, considerata il “Vinitaly Inglese” dove ogni anno raccogliamo innumerevoli conferme e mietiamo tanti consensi”.

Lo stand comprende una parte istituzionale con banco mescita e la postazione di 6 aziende partecipanti: Zonin UK; Le Rive; Colli del Soligo; Paladin; Villa Degli Olmi e Cantine Borga.

Ad arricchire la tre giorni londinese, alcuni eventi organizzati dal Consorzio Prosecco Doc, in particolare: una Masterclass dal titolo “Enter to the Prosecco DOC Dreamland” e un Gala Dinner.

La Masterclass, condotta dal giornalista esperto di vini Neil Phillips, permetterà ai partecipanti di scoprire i sapori caratteristici del Prosecco, prodotto unico e inimitabile quanto a freschezza, aromi primari e leggerezza. La sessione vedrà l’abbinamento delle bollicine con i finger food realizzati da Danilo Cortellini, capo Chef dell’Ambasciata Italiana dove avrà luogo, sempre il 22 maggio, una cena di gala. Ad accogliere i selezionati Ospiti, tra i quali diversi giornalisti, saranno l'Ambasciatore Raffaele Trombetta e il Presidente Stefano Zanette.

La cena si pone l’obiettivo di consolidare il rapporto con le istituzioni e introdurre il tema “Prosecco DOC Dreamland” abbinando le varie tipologie di Prosecco DOC a cibi del territorio Veneto-Friulano. Anche alla cena interverrà Neil Phillips, Brand Ambassador del Consorzio, per presentare le varie tipologie di Prosecco Doc in una degustazione guidata “informal

Incontriamo per la prima volta il nuovo responsabile dell’Ambasciata Italiana a Londra, istituzione con la quale abbiamo già avuto modo di cooperare negli anni scorsi - spiega Stefano Zanette - All’ambasciatore Trombetta, che ringraziamo fin d’ora per l’accoglienza e la disponibilità a proseguire questa proficua collaborazione - colgo l’occasione per augurare, in virtù di questa nomina, ogni soddisfazione professionale e personale”.