Finale Palio delle Botti. La presentazione alla Sala Stampa della Camera

Finale Palio delle Botti. La presentazione alla Sala Stampa della Camera


Valdobbiadene ospita la Finale della XII edizione
del Palio Nazionale delle Botti delle Città del Vino

Sabato 6 e domenica 7 ottobre 2018 a Valdobbiadene, nel pittoresco scenario di villa dei Cedri, 10 squadre provenienti da tutta Italia, qualificatesi grazie ai risultati ottenuti nelle varie prove del calendario disputate dallo scorso mese di aprile nelel diverse Città del Vino coinvolte, e valide per la classifica nazionale, saranno protagoniste della "finalissima" organizzata dalla squadra degli spingitori valdobbiadenesi in collaborazione con il Comune di Valdobbiadene.

L'evento è stato presentato ieri 2 ottobre, a Roma presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, alla presenza dell'On. Roberto Pella, di Floriano Zambon presidente di Città del Vino e di Tommaso Razzolini, assessore al Comune di Valdobbiadene.

Presenti anche le delegazioni di due dei Comuni finalisti: Furore (Salerno) e Castelnuovo Berardenga San Gusmé (Siena).

Il Palio Nazionale delle Botti, nato nel 2007 per festeggiare il ventesimo anniversario dell'Associazione Città del Vino, è un appuntamento "classico" tra gli eventi che, da primavera ad autunno, animano le terre del vino e ogni anno cresce sia per numero di partecipanti sia per la passione con cui si affronta la sfida e si gareggia.

L'appuntamento finale è diventato un evento atteso, così come le varie gare che si disputano per stabilire quali saranno le dieci città finaliste che proprio a Valdobbiadene si giocheranno l’ambito trofeo. Arriveranno da Campania, Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige e Veneto rappresentato dall’Alta Marca. Oltre a Valdobbiadene, anche Refrontolo e Vittorio Veneto. Con loro Maggiora (Novara), Suvereto (Livorno), Nizza Monferrato (Asti), Cavriana (Mantova), Furore (Salerno), Avio (Trento), Castelnuovo Berardenga-San Gusmè (Siena).

La sfida nella spinta della botte si svolgerà su di un percorso di 1.400 metri nel centro di Valdobbiadene. La partenza e l'arrivo sono a Villa dei Cedri.

Fitto il programma della due giorni di festa, a cominciare da sabato 6 ottobre 2018 alle ore 20 con la presentazione delle squadre. Domenica 7 ottobre 2018 alle 10.30, spazio alle prove di qualifica che si svolgeranno sul percorso per stabilire la griglia di partenza. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, esibizione di sbandieratori e tamburini della Dama Castellana di Conegliano, prima della disputa della finale nazionale del Palio delle Botti in programma alle 15. La festa in Villa dei Cedri proseguirà con le premiazioni e l’aperitivo conclusivo aperto a tutti.

Due, inoltre, gli eventi nell’evento. La cerimonia di consegna del riconoscimento "Bandiera azzurra" Fidal (Federazione italiana atletica leggera) al Comune di Valdobbiadene, fissata per domenica 7 ottobre 2018 alle ore 11 in villa de Cedri. Due sono gli itinerari valdobbiadenesi certificati: il primo sulle colline che traccia parte dell'anello del Prosecco Superiore e il secondo lungo il parco del Piave nel ricordo del Centenario dalla fine della Grande Guerra. Un riconoscimento prestigioso per il Comune di Valdobbiadene, capace distinguersi per un particolare impegno nella promozione di sane pratiche motorie della corsa e della camminata, premiato dalla Fidal insieme ad altre 7 città italiane.

Infine, Villa dei Cedri sarà teatro della premiazione del "Forum Nazionale dello Spumante” in programma domenica 7 ottobre 2018 alle ore 15.30), una specifica categoria prevista dal concorso enologico internazionale "La selezione del Sindaco" organizzato dall'associazione nazionale Città del Vino, che premia le aziende produttrici di vini spumante sia Metodo Classico sia Metodo Martinotti.