“I vini dell’Alto Adige in tour”

“I vini dell’Alto Adige in tour”


“I Vini dell’Alto Adige in Tour” darà il benvenuto ad operatori di settore e stampa a partire dalle 15.30, che, così come gli iscritti alle principali associazioni di sommellerie, potranno entrare gratuitamente. Alle 16.30 e fino alle 20.30 l’evento verrà aperto al grande pubblico, previo acquisto di un biglietto di ingresso.

 

Alois Lageder, azienda vitivinicola di Magrè (BZ) che vanta una tradizione nel vino quasi due secoli e punto di riferimento nell’evoluzione qualitativa dei vini dell’Alto Adige, partecipa all’evento itinerante “I vini dell’Alto Adige in tour”, il road show organizzato da Südtirol Wein – Vini Alto Adige e dedicato alla ricca offerta enologica di questo territorio dinamico e sfaccettato. Dopo la tappa di Roma (sabato 6 ottobre), i banchi d’assaggio saranno aFirenze domenica 7 ottobre, presso Fortezza da Basso (Sala Fureria dell’Arsenale, Viale Filippo Strozzi 1) per chiudersi poi a Milano lunedì 8 ottobre. Protagonista nella “città del Giglio” sarà la grande varietà della produzione enologica del territorio attraverso cinquanta etichette, suddivise in sette isole tematiche. Dal Pinot Bianco si passerà ad una selezione di Metodo classico, Pinot Grigio, Sylvaner e Kerner. Non mancheranno certamente le degustazionidi altri vitigni simbolo di questa terra quali il Sauvignon, il Gewürztraminer e di vitigni a bacca rossa quali la Schiava, il Pinot Nero e il Lagrein, la varietà autoctona pià storica dell’Alto Adige.


Per l’occasione, Alois Lageder proporrà il 2017 HABELRE Pinot Bianco – le cui uve provengono in parte dal vigneto Haberle di Pochi di Salorno che si trova sul versante orografico sinistro della Valle dell’Adige - e il2015 MIMUÈT Pinot Nero Riserva, coltivato nelle zone più fresche di Missiano (Appiano) e Pochi (Salorno), vino elegante e raffinato, apprezzato per freschezza, mineralità e persistenza spiccate.
 


Maggiori informazioni sull’evento, sulle condizioni di prevendita e sulla registrazione per stampa ed operatori su www.vinialtoadige.com