Diamo il benvenuto al Comune di Bassano del Grappa

Diamo il benvenuto al Comune di Bassano del Grappa


L'Associazione dà il benvenuto ad una nuova Città del Vino, il Comune di Bassano del Grappa, città dalle origini antiche in provincia di Vicenza. I primi insediamenti ai piedi delle colline, dove il fiume Brenta sbocca nella pianura, sono testimoniati dai resti della necropoli di S. Giorgio di Angarano, in cui vennero alla luce manufatti risalenti ai secoli XI-IX a. C. La colonizzazione romana risale probabilmente al II secolo a. C.. E da un Bassianus, colono romano proprietario di un fundus, cioè di una proprietà agricola, deriva forse il nome della città. Nel Medioevo la storia di Bassano si intrecciò con le vicende politiche e militari degli Ezzelini e dei Visconti, per poi passare sotto la dominazione veneziana (1404-1797). La presenza del celebre Ponte sul Brenta è documentata per la prima volta nel 1209: di vitale importanza economica e militare, nei secoli fu spesso distrutto dalle vicende belliche e dalle piene del Brenta e sempre ricostruito, a volte in pietra e a volte in legno. Dopo un periodo tumultuoso, caratterizzato da cambiamenti di governo e da profonde trasformazioni economiche e civili, il 7 aprile 1815 Bassano entrò a far parte del Regno Lombardo Veneto e l'anno successivo fu proclamata Città Regia, unica nel Veneto non capoluogo di provincia, fino a quando, nel 1866, si tenne il plebiscito che sancì l'annessione all'Italia.

Tra gli eventi in calendario ricordiamo l’OperaEstate Festival Veneto, che da più di trent’anni d’estate propone, a Bassano del Grappa e in altri 30 comuni,  oltre 400 serate di spettacolo nei castelli, parchi, palazzi, ville, piazze e i musei della pedemontana veneta. Ma anche La Befana in Piazza a gennaio, il Carnevale a febbraio, il Concorso Cesoie d'oro dedicato a orti e giardini della città, la Biennale Bassano Fotografia, il “Mercatino di Natale”.

Molti i punti di interesse della città - Architetture, Musei, Spazi pubblici, Chiese, Siti ambientali, Passeggiate in città e nei dintorni, Trekking Urbano e La Via del Brenta - così come i piatti e i prodotti dell’enogastronomia locale, a partire dai vini: le Doc Breganze, Prosecco, Vicenza, Vigneti della Serenissima o Serenissima e le Igt Trevenezie e Veneto.