Regione Campania e Città del Vino per la promozione del patrimonio vitivinicolo

Regione Campania e Città del Vino per la promozione del patrimonio vitivinicolo


Pubblichiamo oggi il testo integrale dei due protocolli d'intesa firmati lo scorso 16 ottobre a Napoli. Due importanti strumenti di promozione dei territori vitivinicoli e dei vini campani.

Sottoscritto dal presidente dell’Associazione nazionale delle Città del Vino Floriano Zambon, il primo protocollo - “Promozione e valorizzazione dei territori e della cultura del vino” -  mette in campo una serie di azioni tra cui un piano strategico condiviso per la valorizzazione del patrimonio vitivinicolo, in linea con i principi espressi dall'Osservatorio nazionale del paesaggio rurale e con il coinvolgimento delle associazioni di categoria e dell'intera filiera vitivinicola regionale. Il piano dovrà affrontare le tematiche di sviluppo e innovazione per il miglioramento della competitività nel rispetto dell’ecosostenibilità ambientale, economica e paesaggistica. Previste, inoltre, la collaborazione in progetti mirati all’accesso a risorse o a risorse finanziarie della Ue e la definizione di iniziative comuni negli ambiti della divulgazione e della formazione sui temi della conoscenza dei vini, delle specificità regionali di qualità e dei territori di origine a sostegno della filiera e dei consumatori. Per il raggiungimento degli obiettivi viene istituito un Tavolo di Regia Regionale, composto da 3 membri per la Regione Campania e 5 membri per l’ANCV rappresentativi delle diverse realtà del  territorio regionale.

Siglato dai sindaci di Guardia Sanframondi (capofila) Floriano Panza,  Castelvenere, Sant'Agata de' Goti, Solopaca e Torrecuso (BN) e da ANCV, il secondo protocollo - “La valorizzazione della Valle del vino del Sannio Beneventano e la candidatura a Città del vino d’Europa anno 2019” -  intende dare concreta ed efficace attuazione alla prestigiosa designazione quale Città europea del vino 2019 del territorio “Sannio Falanghina” e a progetti di sviluppo locale di tipo partecipativo, Progetti Collettivi, Accordi di Sviluppo, Investimenti Territoriali Integrati, progetti, programmi e strategie per lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione della “Valle del Vino” del Sannio Beneventano. La Regione si impegna, tra l’altro, a farsi promotrice dell’iscrizione del sito nella Lista propositiva UNESCO. Per dare corpo alle tante iniziative immaginate verrà istituito uno specifico Comitato Tecnico-Scientifico, composto da personalità autorevoli e competenti designate dalla Regione e dagli Enti sottoscrittori.

Protocollo regione associazione nazionale citt del vino promozione e valorizzazione dei territori e della cultura del vino compresse
Protocollo regione comune castelvenere guardia sanframondi sant aagta dei goti solopaca torrecuso ass naz citt vinocandidatura a c