Città dell'Olio: a Siena festeggia il suo ventennale

Città dell'Olio: a Siena festeggia il suo ventennale


A Siena si respira aria di festa: manca infatti poco all’evento clou del Girolio d’Italia del Ventennale, il tour dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio organizzato in collaborazione con i coordinamenti regionali per celebrare i primi venti anni di attività associativa. La scelta di Siena è significativa - qui oggi ha sede l’Associazione, costituita a Larino in Molise nel 1994 - e la data scelta per festeggiare questo importante “compleanno” è in realtà un intero week end, quello del 28-29-30 novembre.
 
La macchina dei preparativi si è già messa in moto per organizzare una festa in grande stile a cui sono invitati tutti gli oltre 350 soci delle Città dell’Olio, a partire dall’assemblea annuale dell’Associazione all’Auditorium di Chiantibanca e l’apericena del Girolio d’Italia in collaborazione con i Consorzi di Tutela di prodotti tipici. Certo è che sarà tempo di festeggiamenti non solo per l’Associazione ma per tutta la città, dove per tutto il fine settimana i negozi del centro si vestiranno di “oro giallo” ospitando ciascuno un banco d’assaggio con i produttori di olio di tutte le Città dell'Olio toscane e dei prodotti tipici. E non solo: si terranno anche corsi divulgativi per adulti e bambini sulla conoscenza dell’olio evo con un esperto assaggiatore, si apriranno mostre e si potrà partecipare a presentazioni di guide e libri di cucina direttamente con gli autori, ma anche prendere parte a degustazioni guidate e “colte” di olio extravergine di oliva e vino o ancora assistere alle premiazioni dei contest per Instagramers - chiamati a immortalare e dunque promuovere in modo originale e divertente il patrimonio olivicolo italiano accendendo i riflettori su piccole e grandi realtà produttive territoriali pubblicando gli scatti su una delle piattaforme social più diffuse - e Foodblogger, che nel frattempo si saranno sfidati a colpi di ricette – nell’ambito del contest “I Magnifici Sei” - su sei grandi temi che raccontano la cucina italiana da Nord a Sud con l'intento di valorizzare e promuovere i principi della Dieta Mediterranea.
 
Proprio i FoodBlogger saranno insieme al Girolio, grandi protagonisti di questo “week end del gusto” in terra di Siena: non solo in occasione della premiazione dei vincitori del Contest AIFB/Girolio #imagnifici6 che costituirà uno dei momenti salienti della cerimonia inaugurale di tappa, ma anche perché rappresenterà per l’intero mondo dei foodblogger una importante occasione di incontro e confronto aperto su vari temi, nell’ambito di AIFBeFOOD 2014, il primo raduno tra i membri dell’Associazione Italiana Food Blogger organizzato proprio dal 28 al 30 settembre nei luoghi del Girolio a Siena. Venerdì 28 andrà in scena infatti oltre alla cerimonia di premiazione, anche un Cooking Show - sfida tra lo chef Filippo Saporito del ristorante La Leggenda dei Frati di Casellina in Chianti  e la Presidente di AIFB Anna Maria Pellegrino, seguita da una degustazione offerta dal Consorzio Agrario di Siena. Sabato 29 anche per AIFB, così come per ANCO, sarà tempo di riunioni per parlare di bilanci e futuro dell’Associazione con interventi tematici tra cui quelli di Stefania Barzini su “Scrivere di cibo (con prova pratica) a cui seguiranno quello su “Cooking Show e ansia da prestazione” tenuto da Anna Maria Pellegrino, quello dedicato all’“Impiattamento: perché un cibo buono deve essere anche bello” a cura di Roberta Restelli e “FoodBlogger, ottimizzare social media & SEO per ottenere il meglio dai propri post” tenuto da Claudio Gagliardini.
 
Pur rappresentando il momento clou dell’intero tour del Girolio del Ventennale, Siena non sarà tuttavia l’ultima tappa: lunedì 8 dicembre infatti la carovana si sposta a Trento e la cerimonia istituzionale con alzabandiera che si terrà a Palazzo Roccabruna rappresenterà il culmine di una “tappa itinerante” che nei giorni precedenti l’evento toccherà tutte e tre le Città dell’Olio trentine ovvero Arco, Tenno e Riva del Garda, prima di concludersi nel capoluogo che negli stessi giorni ospiterà anche l’evento Bollicine e i Mercatini di Natale, rendendo il fine settimana particolarmente intenso e all’insegna dei sapori tipici del territorio. In particolare, un evento mira a legare tra loro tutte le manifestazioni presenti nel week end di Girolio a Trento: uno show cooking a base di olio evo, bollicine e pesce di lago, da tenersi a cura di uno chef del territorio.
 
Il 14 dicembre sarà infine il momento dell’evento celebrativo del Ventennale vero e proprio, altamente simbolico e decisamente “storico” a Larino in Molise, laddove esattamente 20 anni fa – il 17 dicembre 1994 – è iniziata l’attività dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio con trenta soci fondatori, oggi diventati oltre 350 grazie all’adesione di Comuni, Province, Comunità Montane e Camere di Commercio di territori a chiara vocazione olivicola. La mission dell’Associazione di cui si festeggia il Ventennale ancora oggi è quella che i soci fondatori hanno scritto nella Carta dei Fondamenti firmata proprio a Larino nel 1994, ovvero divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità, tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo, diffondere la storia dell’olivicoltura, garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, l’organizzare eventi, l’attuazione di strategie di comunicazione e di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano.