Cultural Routes and Local Identity

Cultural Routes and Local Identity


Si è svolto lo scorso 30 novembre ad Atene il Workshop “Cultural Routes and Local Identity”. L’appuntamento era organizzato dai Ministri greci del Turismo e dell’Economia e dello Sviluppo nell’ambito di EUSAIR, la strategia macroregionale dell'UE per la regione adriatica e ionica adottata dalla Commissione europea e approvata dal Consiglio europeo nel 2014.

Il Workshop ha dato ai paesi partecipanti l'opportunità di mostrare l'identità locale come un vantaggio competitivo ai fini dello sviluppo di un turismo sostenibile, oltre a favorire il networking e lo scambio di buone pratiche, conoscenze ed esperienze su questo argomento specifico.

Erano stati invitati a partecipare tutti coloro che lavorano su prodotti turistici tematici e di specifico interesse, in particolare sul turismo culturale nelle amministrazioni locali, nelle autorità nazionali, ma anche in politica, imprese, industria e ONG.  

Tra i numerosi relatori, erano presenti il Responsabile per le relazioni estere di EHTTA-European Historic Thermal Towns Association Luca Bruschi, il Direttore esecutivo della Fondazione culturale "Routes of the Olive Tree" George Karabatos e Paolo Benvenuti, Presidente dell’Itinerario culturale “Iter Vitis - Les Chemins de la Vigne”.

Diversificare l'offerta turistica e aumentare la consapevolezza dell'identità locale: questa l’essenza dell’intervento di Benvenuti, che ha sottolineato come per cogliere al meglio le opportunità del turismo enogastronomico occorrano strategie sempre più puntuali ed un serio lavoro sul territorio.