“Ajò a Ippuntare 2018”



“Ajò a Ippuntare 2018”


Il rosso e il bianco sono i colori che dipingono l’atmosfera natalizia e Usini ne approfitta per far degustare i suoi colori identitari. Con il vino rosso e il vino bianco, frutto dei vigneti usinesi, si potrà brindare al Natale in occasione della manifestazione enologica “Ajò a ippuntare” (“Andiamo a spillare il vino nuovo”), organizzata dalla “Pro Loco” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e il “Coro di Usini”. Il 15 Dicembre,infatti, si rinnova l’appuntamento annuale che mette in moto l’intera isola da ben diciassette edizioni.

Un pasto caldo oppure uno spuntino, fra musica, canti, balli, culture e tradizioni tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino. Le vie del paese si popoleranno secondo un percorso itinerante che guiderà gli ospiti verso la lunga catena degli assaggi nelle 12 cantine locali aderenti alla manifestazione.

Le cantine

Quest’anno, infatti, saranno appunto dodici le cantine partecipanti: Leonardo Spina,Giuseppe Fiori, “Piccoli produttori”, “Azienda Vinicola Cherchi”, “Sa Domo’e su inu” (“La casa del vino”), Azienda agricola Salvatore Chessa, Azienda agricola Gavino Delogu, Azienda vitivinicola Francesco Fiori, Giampiero Spanu, Paolo Andrea Chessa e Luigi Fiori. 

Eventi collaterali

A fare da cornice ai colori protagonisti del rosso e il bianco, sono stati organizzati una serie di eventi che spaziano dallo sport, con la gara podistica “Ajo a ippuntare di Corsa”, ai laboratori che coinvolgeranno soprattutto i bambini nella realizzazione di abiti tradizionali, preparazione di cibi e dolci tipici e ancora laboratori didattici per la valorizzazione del patrimonio di Usini, insieme alla degustazione del vino Ippocrattico, un antico sapore speziato dalMedioevo. Non mancheranno, inoltre, mostre ed esposizioni allestite presso le antiche case storiche del paese, insieme a mercatini di Natale e visita ai presepi di quartiere con il trenino turistico. 

“S’Antiga Moda” (“L’antica moda”)

Un evento nell’evento, quello di “S’Antiga moda” che, a partire dalle 16.00, allieterà la giornata con la rappresentazione della Sardegna tra canto e danza. “S’Antiga moda” aprirà le porte con una sfilata di abiti tradizionali provenienti da tutta l’isola lungo le vie del paese, con conclusione in piazza Conciliazione. Gli abiti partecipanti arriveranno da: Nuoro, Iglesias, Monastir, San Basilio, Sennori, Milis, Villagrande, Strisaili, Samugheo, Bolotana,Olbia, Bitti, Ossi, Uri, Nulvi, Porto Torres, Trinità d’Agultu, Ollolai, Macomer, San Nicolòd’Arcidano, Villanovaforru, Sorso, Mores, Ozieri, Mara, Olmedo e Osilo.

Oltre al canto anche il ballo sardo seguirà il percorso itinerante nelle vie principali. Ad esibirsi saranno il gurppo folk “San Giorgio” di Usini, gruppo folk “Santa Maria Bambina” di Usini, gruppo folk “Intragnas” di Porto Torres e il gruppo folk “Città di Sassari”, accompagnati dagli organetti di Giuseppe Cubeddu e PaoloTucconi. A guidare il canto sarà, invece, il “Coro di Usini” che con la partecipazione del “Coro Logudoro”, “Coro Santa Rughe” di Ittiri, “Coro di Villanova Monteleone” e la scuola di canto sardo “Boghes de Logudoro” (“Voci del Logudoro”) si esibiranno presso le cantine aderenti.

Dalle 21.30, infine, in piazza Arborea ci sarà lo spettacolo di intrattenimento del “Gruppo Etnico Aballare” di Emanuele Bazzoni e Roberto Fadda dove, a chiudere in bellezza la serata, saranno tutti i partecipanti con “ballende e cantende ad Ajò a Ippuntare” (“Ballando e cantando ad Ajò a Ippuntare”).

Info: www.ajoaippuntareusini.it

Locandina1
Locandina2