I cavalieri del vino

I cavalieri del vino


L’attività nasce negli anni ‘30, fondata da Matteo Paladino, uomo tenace che fu tra i primi a riconoscere le potenzialità del mercato vitivinicolo e utilizzò le sue conoscenze nel campo agricolo e imprenditoriale per crearne le basi. Tramandò l’amore per la vigna al figlio Paolo che continuò a investire tempo ed energie nello sviluppo dell’attività. La terza generazione è rappresentata dal nipote Matteo Paladino, che ha dato inizio all’imbottigliamento della propria produzione seguendo personalmente l’intero iter della filiera, dalla coltivazione delle uve al prodotto finito, supportato da uno staff di professionisti completi e specializzati nel settore. In un territorio di circa 40 ettari, accanto alle cultivar tradizionalmente autoctone quali Nero d’Avola, Grillo, Grecanico, Catarratto, Inzolia, Moscato Bianco e Zibibbo, vengono allevate varietà “internazionali” come Merlot, Sirah e Chardonnay che hanno trovato il terroir più adatto per il loro adattamento geologico. La filosofia delle Tenute dei Paladini si basa sull’amore per l’agricoltura, per la terra e per i frutti che produce. Essere agricoltore oggi è come essere eroi (“paladini” appunto), che, attraverso enormi sacrifici, si fanno carico della missione di arricchire e mantenere vivo il patrimonio che le generazioni precedenti hanno lasciato.

Al Vinitaly 2019 saranno presenti tre etichette dell’IGP Terre Siciliane. Emà (Moscato Bianco- Zibibbo), dal colore paglierino intenso e brillante solcato da riflessi verdolini, rivela note fini e complesse che ricordano profumi di ginestre, glicine e frutta gialla impreziosite da una grande mineralità; elegante e piacevole in bocca dotato di appagante freschezza e straordinaria bevibilità, si abbina perfettamente con antipasti, formaggi e pesce. San Giorgio (Nero d’Avola-Merlot), dal rosso intenso quasi nero con sfumature violacee, al naso sviluppa aromi di confettura di prugne e more con note speziate, in bocca è pieno con tannini discreti e rotondi, ottima persistenza ed equilibrio, ed è consigliato con piatti molto conditi e salumi. Iside Spumante Extra Dry (Catarratto-Trebbiano), giallo paglierino con riflessi verdognoli, ha profumo fruttato e gusto pieno ed armonioso, che lo rendono eccellente come aperitivo o durante tutto il pasto.