I consigli di CIFO: MACYS BC 28, l'alga Macrocystis una risorsa per il vigneto

I consigli di CIFO: MACYS BC 28, l'alga Macrocystis una risorsa per il vigneto


Da secoli le alghe sono utilizzate in agricoltura. Già in tempi antichi, si era scoperto come l’utilizzo di questa risorsa naturale potesse migliorare la fertilità del suolo ed apportare enormi benefici alle colture. Non tutte le alghe tuttavia hanno le medesime caratteristiche o stimolano risposte simili nelle piante.
MACYS BC 28 è il prodotto CIFO ad azione fitostimolante che utilizzo un tipo specifico di alghe con caratteristiche uniche: la Macrocystis Integrifolia.
Macrocystis, conosciuta anche come alga gigante, è un’alga bruna raccolta nelle acque della British Columbia. In questi mari quest’alga trova le condizioni ideali per crescere e svilupparsi: acque fredde e incontaminate e lunghe giornate di sole durante la stagione di crescita.
Proprio per le sue eccezionali capacità di crescita, la Macrocystis è conosciuta anche come «Foresta del mare». Essa, infatti, è in grado di fornire all’ecosistema una grande percentuale di ossigeno, centinaia di specie dipendono dalle alghe Macrocystis per la loro sopravvivenza, proprio come succede nelle foreste presenti sulla terra ferma. La Macrocystis si contraddistingue per la ricchezza di sostanze attive che contiene, fattore che le consente di crescere rapidamente in lunghezza sino a 30 m: infatti è la pianta dell’oceano con la crescita più veloce; in condizioni ideali, può arrivare a svilupparsi sino a circa 60 cm al giorno.
Per mantenere intatte tutte le caratteristiche dei suoi costituenti naturali, quest’alga viene raccolta a mano dalla popolazione locale attraverso una metodologia le cui regole fanno parte di una tradizione che si tramanda da secoli. Dopo la raccolta viene lavorata con un processo meccanico, non caustico, in modo da ottenere soltanto un’alterazione minima del prodotto originale.
MACYS BC 28 è il prodotto CIFO ad azione stimolante che contiene il 100% di alghe Macrocystis. Proprio grazie alla presenza di questa tipologia di alghe, MACYS BC 28 risulta ricco di ormoni naturali (auxine in particolare), amminoacidi e polisaccaridi (acido alginico, fucoidine, laminarine, ecc.). Queste componenti attive regolano lo sviluppo cellulare (promuovendo lo sviluppo di nuovi tessuti), incrementano la resistenza agli stress, stimolano lo sviluppo delle radici avventizie e supportano la fioritura  (migliorando l’allegagione).
Nel vigneto, MACYS BC 28 può essere impiegato durante le prime fasi colturali per incrementare la resistenza agli stress termici o ambientali e per promuovere lo sviluppo delle piante. Prima della fioritura, incrementa la fertilità dei fiori e di conseguenza i processi di allegagione. MACYS BC 28 può anche essere usato, se necessario, dopo l’allegagione per promuovere l’allungamento del rachide e lo sviluppo degli acini.