Calici di Stelle 2019 a Pazzano

Calici di Stelle 2019 a Pazzano


Calici  di stelle  a Pazzano

Pazzano un paesino di 540  abitanti(Reggio Calabria),  dopo i 3 anni  di Calici di stelle  svolto  sulla  terrazza dell’ eremo di  Montestella  a buon diritto può essere considerato un  luogo “divino”.

L’eremo, datato IX sec, scavato nella roccia, a 400 metri di altitudine domina il panorama della costa ionica della Locride e si apre con una vista a perdifiato offrendosi come luogo di mistica contemplazione   per gli enoturisti che  accorrono per conoscere vini e produttori.  

E’ così  la terza  edizione di Calici di Stelle , promossa dal sindaco Sandro Taverniti e dall’amministrazione , sostenuta   da Saveria Sesto vice coordinatore  di  Città del vino della Calabria e Marisa Gigliotti di Slow Food – Soverato, sotto a guida del rettore del santuario Don Enzo Chiodo  e con la partecipazione del Gal Terre Locridee,  si rivela un’occasione per aprire le porte di  un vero e sconosciuto gioiello ed offrirlo come scenario per la serata estiva di degustazione più famosa dell’anno.

Da luogo di religioso silenzio e di contemplazione l’eramo si trasforma in richiamo per enoturisti ed appassionati di vino arricchendolo di musica, di voci, di calici e di tipicità gastronomiche.

I vini della serata sono stati  Siccagno  e Greco di Bianco dell’azienda  Baccellieri di Bianco,  Bivongi dell’azienda Murace, Enopolis  di Bivongi,   Etefe della cantina Brigante di Ciro’  e Terre di Gerace dell’azienda Macrì.

Le donne dell’associazione Ricomincio da me hanno realizzato le sacche portalici con un bel ricamo a tema.

 Accompagnati da tipicità, da musica e da una degustazione guidata da parte dei produttori Mariolina Baccellieri e il responsabile di Terre di Gerace,  la conversazione si fa piacevole e con le note vocali di Stefania Cavallaro e Silvana Bontempo gli enoturisti  si  attarda sotto il cielo   stellato di Pazzano godendo del magico scenario della vallata dello Stilaro.