Il Comune di Tollo apre la sua Wine Business School

Il Comune di Tollo apre la sua Wine Business School


Il Comune di Tollo avrà la sua... università del vino. Partirà a fine gennaio, per concludersi a giugno, il corso di aggiornamento, coordinato dall’Università degli Studi di Teramo, è strutturato in 4 moduli di 24 ore ciascuno e vi potranno accedere tutti coloro che hanno conseguito il diploma di scuola media superiore. La scadenza del bando per l’ammissione è il 9 gennaio.

Per accedere cliccare sul sito: https://www.unite.it/UniTE/Master_e_corsi_di_formazione_2019_2020. 

I corsi avranno inizio il 31 gennaio 2020 e termineranno a giugno dello stesso anno. Informazioni: Emilio Chiodo - Email: echiodo@unite.it; tel. 0861 266898.

Il corso ha come obiettivo l’aggiornamento professionale degli operatori del settore vitivinicolo impegnati nelle attività di direzione e gestione dell’impresa, in quanto presidenti e soci amministratori delle imprese cooperative, piccoli imprenditori, enologi, agronomi con responsabilità manageriali, collaboratori pronti ad assumere responsabilità gestionali. 

Primo modulo: gestione strategica dell’impresa vitivinicola. Destinatari prioritari sono gli imprenditori, presidenti e consiglieri di amministrazione delle cantine, enologi che svolgono funzioni manageriali. I temi affrontati saranno l’evoluzione della domanda (mercati, tendenze di consumo, etc.), elementi di marketing, strumenti innovativi per la pianificazione strategica dell’impresa, business planning, tecniche di controllo di gestione, determinazione dei costi e pricing.

Il secondo modulo è dedicato all’enoturismo. Destinatari: imprenditori, presidenti e consiglieri di amministrazione delle cantine, addetti ai punti vendita ed accoglienza all’interno delle cantine. Si parlerà di evoluzione della domanda turistica, marketing territoriale e turistico, tecniche di indagine di mercato e customer satisfaction, organizzazione dell’offerta turistica, strategie di promozione tramite web-marketing, i social media nella promozione dell’offerta, sviluppo territoriale attraverso il concetto di network tra le aziende del territorio.

Terzo modulo, sostenibilità ambientale del vigneto. Destinatari: enologi, agronomi, imprenditori, presidenti e consiglieri delle cantine. Si parlerà anche tecniche agronomiche di adattamento agli effetti fisiologici del riscaldamento globale, esigenze varietali ed effetti sulla distribuzione dei vitigni, monitoraggio del suolo del vigneto, strategie di difesa innovative e gestione ecologica degli agrofarmaci, tecnologie di monitoraggio in viticoltura di precisione. 

Quarto modulo: enologia e gestione della produzione.  Questa sessione è destinata a imprenditori, enologi e agronomi che svolgono funzioni manageriali, responsabili di produzione, con l’obiettivo di aggiornare i responsabili di produzione sulle tecniche di gestione e sugli aspetti organizzativi e gestionali della cantina; sostenibilità ambientale dal vigneto alla bottiglia; aspetti normativi della gestione e sicurezza; certificazioni ambientali e carbon footprint; nuovi sviluppi nella microbiologia enologica. 

Wine business school tollo