Girogustando nel segno di Leonardo da

Girogustando nel segno di Leonardo da


Nel segno di Leonardo da Vinci, si rinnova nelle terre di Siena l’appuntamento con “Girogustando” il calendario che nasce da veri e propri “gemellaggi gastronomici” e che venerdì 15 novembre propone un inedito incontro tra sapori toscani e veneti.

Ad Acquaviva di Montepulciano il ristorante L’Angolo accoglierà il Bocon Divino di Camposampiero (Padova), per un viaggio nel gusto che ben promette.

Fra gli antipasti, la Carabaccia – tipica zuppa fiorentina di cipolle – in onore del genio toscano, il quale pare si cimentò anche nella cucina, per lo più vegetariana. A 500 anni dalla sua scomparsa, Girogustando tornerà a rievocare l’impronta di Leonardo, celebrandone la vena culinaria e la genialità con cui affrontava ogni sfida.

In cucina lo chef Paolo Contemori, che insieme alla moglie Manuela conduce con passione L’Angolo accoglierà Alberto Canton, cuoco del Bocon Divino: i due sapranno deliziare il palato degli ospiti con un menu che spazia dal carpaccio marinato lievemente affumicato di manza di burlina, preparato con sedano bianco e polentina di Maranello bianco – una varietà di mais –, alle crespelle ripiene di ricotta con riduzione di rosa, fino alle coscette di anatra in agrodolce e molte altre specialità. Ad accompagnare le pietanze, vini del Chianti Classico, Prosecco Superiore di Valdobbiadene Docg e Moscato Fiori d’Arancio, serviti da sommelier Fisar.

A Leonardo da Vinci sarà dedicato uno degli interventi di approfondimento tra un piatto e l’altro del menu a 4 mani. 

Girogustando proseguirà poi mercoledì 20 novembre nel cuore di Siena con il ristorante Gallo Nero che accoglierà il ristorante San Giorgio di Genova. Il calendario si concluderà quindi giovedì 28 novembre a Pienza (SI) dove il ristorante Dal Falco proporrà un menù ideato con il Konnubio di Arenzano (GE).

Partners della manifestazione, sono consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. È questo un ulteriore passo avanti per l’applicazione del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

Nata 18 anni fa la manifestazione “Girogustando – I cuochi d’Italia s’incontrano”, è ideata da Confesercenti nella volontà di stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per l’ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.

 

Informazioni sull’edizione 2019 di Girogustando sul sito www.girogustando.tv