Miglior Sommelier d’Italia

Miglior Sommelier d’Italia


E’ Carlotta Salvini la vincitrice della XXVI edizione del Concorso Miglior Sommelier d’Italia targato Fisar, la massima competizione nazionale per la Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori.

La finale disputata lo scorso sabato, presso l’Acquario di Livorno, ha visto 8 agguerriti avversari sfidarsi per l’ambito e prestigioso titolo.

La Giuria ha proclamato il vincitore durante la Cerimonia di Premiazione, avvenuta all’interno della Cena di Gala, a Palazzo Pancaldi, assegnando alla senese Carlotta Salvini il Premio Rastal: “E’ stata un’emozione unica. Ho trovato molta acclamazione - ha affermato la Miglior Sommelier d’Italia 2019 - E’ stata una soddisfazione personale ma non solo, anche per la Delegazione di Siena perché è stato anche un lavoro di squadra. Ho trovato molto supporto nelle persone con più esperienza di me che mi hanno saputo dare consigli e pareri su come riuscire al meglio; devo dire che il team ha funzionato e ce l’abbiamo fatta. Questo titolo è un altro inizio”.

Da oltre 45 anni FISAR è il punto di riferimento autorevole e strategico del settore enologico. Attraverso un fitto network di Delegazioni, la Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori sostiene e promuove una cultura del vino che diffonda i valori di indipendenza, territorialità e qualità.