Cambiamenti climatici nell'area del Prosecco Superiore Docg

Cambiamenti climatici nell'area del Prosecco Superiore Docg


L’annuale ciclo di incontri sulla viticoltura organizzato dall'Amministrazione comunale di San Pietro di Feletto (Treviso) affronterà il tema dei cambiamenti climatici. Gli incontri, moderati dagli allievi della Scuola Enologica di Conegliano, sono giunti alla undicesima edizione e si svolgeranno il 29 gennaio e il 4, 12 e 18 febbraio. Gli incontri si terranno presso l'aula magna della scuola primaria a Rua di Feletto (Via della Libertà, centro scolastico/sportivo).
Il clima sta dando segnali di un cambiamento profondo. Se fino a pochi anni fa questi comportamenti meteorologici potevano essere considerati capricci del tempo, oggi la dimensione degli eventi e la rapidità di cambiamento sembra non lasciare dubbi sul fatto che possano diventare una condizione permanente. Per quanto riguarda il territorio del Prosecco Superiore docg, gli eventi alluvionali succedutesi nell'ottobre/novembre 2010, San Martino 2012, la primavera 2013 e la mancata estate 2014 (che di fatto ha avuto più le caratteristiche di una primavera prolungata), per terminare con i grandi eventi alluvionali del novembre 2014, confermano queste preoccupazioni.
Tali fenomeni hanno avuto effetti negativi rilevanti sulla viticoltura e richiedono informazioni e indirizzi seri ed attendibili che siano in grado di porre gli agricoltori nella condizione di gestire questa sfida in maniera preparata.
Gli incontri saranno l'occasione per affrontare, con l'ausilio di esperti, in maniera approfondita, queste tematiche, analizzando i dati delle piovosità a livello generale, regionale e locale. Inoltre saranno spiegati gli effetti degli eventi atmosferici estremi sul terreno, sulle piante ed in particolare sulla vite e le contromisure da adottare, dalla potatura alla gestione della chioma con particolare attenzione allo sviluppo del complesso del Mal dell’Esca. Poiché alla piovosità estrema seguono normalmente diffusi dissesti idrogeologici e frane, verrà presentato uno studio condotto dall’Università di Pavia, in collaborazione con l’Università di Piacenza, sul ruolo dell’apparato radicale delle viti messe a dimora su vigneti in pendenza che evidenzierà i migliori accorgimenti da adottare per contrastare il dissesto idrogeologico.
Come ogni anno verrà dato spazio agli allievi della Scuola Enologica di Conegliano per presentare le attività svolte nell'azienda agricola della Scuola in collaborazione con il Condifesa TV.
Insieme ai ragazzi, saranno presentate le esperienze vissute dagli agricoltori e dai tecnici che operano nell'area viticola della denominazione del Prosecco Superiore docg, che dal punto di vista geomorfologico e meteo-climatico, ha vissuto l’ultima annata con particolare difficoltà. Il programma degli incontri è stato pensato non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per un pubblico vasto che desidera capirne di più sugli eventi climatici importanti nei confronti dell’agricoltura in generale e nella viticoltura in particolare, le cui conseguenze possono interessare la vita quotidiana di tutti.

GIOVEDI 29 GENNAIO 2015 h. 20.00
Analisi dei recenti andamenti meteo climatici: gli effetti al suolo e alle piante

L'agrometeorologia applicata nella difesa fitosanitaria
Fiorello Terzariol: Tecnico Condifesa TV.
Climatologia delle precipitazioni in Veneto, con particolare riferimento alle piogge intense
Francesco Rech: ARPAV Dirigente - Supporto Tecnico - Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio Servizio Meteorologico di Teolo
Struttura delle precipitazioni intense e studio dell'effetto erosivo
Andrea Pitacco: Professore in Viticoltura e di interazioni vegetazione-atmosfera Dipartimento DAFNAE Università degli studi di Padova
I fenomeni di dissesto idrogeologico in contesto agricolo collinare: stato dell'arte, monitoraggio, prospettive future
Paolo Tarolli: Ricercatore e docente Settore scientifico idraulica agraria Dipartimento TESAF Università degli studi di Padova

MERCOLEDI 4 FEBBRAIO 2015 h.20.00
Il contributo della vite alla stabilità dei pendii collinari e il suo comportamento in funzione degli eccessi idrici

Scelte e tecniche colturali per i vigneti in pendenza
Alberto Vercesi: Ricercatore Dipartimento Scienze delle Produzioni Vegetali Sostenibili DI.PRO.VE.S Università Cattolica del S. C. sede di Piacenza
Il ruolo dell’apparato radicale della vite nel contrasto al dissesto idrogeologico
Claudia Meisina: Ricercatore e docente in  Geologia applicata alla pianificazione territoriale Dipartimento Scienze della Terra e dell’Ambiente Università degli studi di Pavia
Risposta della Glera alla variabilità climatica estrema
Diego Tomasi e Federica Gaiotti: Agronomi Ricercatori CRA – Centro di Ricerca per la Viticoltura di Conegliano

GIOVEDI 12 FEBBRAIO 2015 h.20.00
La corretta potatura della vite e la sua gestione agronomica: misure di contrasto alle criticità legate al complesso del Mal dell’Esca

Potatura della vite: dare forma ed equilibrio al vigneto di qualità
Filippo Taglietti: Agronomo Tecnico responsabile Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene DOCG
La potatura come forma di contrasto alle malattie del legno: il caso del doppio capovolto
Roberto Merlo: Esperto in Viticoltura ed Enologia, consulente Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG 
La malattia delle foglie striate e il complesso del mal dell'esca: aggiornamenti sulla ricerca e prospettive di lotta
Laura Mugnai: Professore associato in patologia vegetale Dipartimento DISPAA Università degli studi di Firenze

MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015 h. 20.00
Annata viticola 2014: “campo” aperto alle esperienze degli operatori del  territorio

Le esperienze dell’azienda agricola della Scuola Enologica
Allievi ISISS "G.B. Cerletti" Scuola Enologica di Conegliano
Relazione tra l’andamento meteorologico e le principali ampelopatie nei diversi stadi fenologici
Davide Granzotto: Agronomo
Aspetti pratici nella  gestione agronomica e fitosanitaria in vigneto          
Davide Genovese: Agronomo

Coordinamento degli interventi: allievi della Scuola Enologica di Conegliano

                                

Programma