L’abbraccio dei vigneti ai pendii del Montello

L’abbraccio dei vigneti ai pendii del Montello


L’Azienda Le Rive è situata a Vidor, nell’area delle “Colline del Prosecco” di Conegliano e Valdobbiadene riconosciute da poco come Patrimonio  dell’Umanità dall’Unesco. Coltiviamo circa 150 ettari di vigneto tra proprietà ed affitto. Di questi un centinaio circa sono situati nella provincia di Treviso, dove le coltivazioni sono destinate alle denominazioni Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, Asolo Prosecco DOCG, Prosecco DOC Treviso e ai Rossi (Cabernet Sauvignon e Merlot) della DOC Montello-Colli Asolani. Gli altri 50 ettari si trovano invece nella provincia di Belluno, dove siamo i primi produttori di Prosecco DOC in questa provincia.

Il Premio speciale FORUM SPUMANTI Comune di Valdobbiadene della XVIII Edizione del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino ha attribuito una Medaglia d'Argento al Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore Rive di Colbertaldo 2018 e una Medaglia d'Argento al Centore Prosecco DOC 2018.

Il primo, dal perlage fine e persistente, al naso regala profumi che riportano alla mente i fiori di glicine e la frutta a polpa bianca, come la mela golden, mentre al palato è armonico, fresco e morbido al tempo stesso, in una combinazione di sensazioni gustative che lo rende un ottimo vino da aperitivo o in abbinamento a piatti a base di pesce, risotti, formaggi freschi e carni bianche in generale. Il Centore rivela alla vista un colore giallo paglierino intenso e brillante con spuma persistente. Al naso spiccano fiori bianchi e frutta delicata a polpa bianca grazie al vantaggioso clima delle prealpi bellunesi che crea un’importante escursione termica giorno/notte, favorendo la produzione di aromi floreali come il glicine e il biancospino nonché aromi fruttati come pera e mela verde. Al gusto sorprende l’intensità tipica delle uve di provenienza: la singolarità di questo vino risiede infatti nel rapporto degli acidi organici con netto favore dell’acido malico che apporta freschezza, rotondità e sapidità allo spumante. Queste caratteristiche avvantaggiano un affinamento in bottiglia preservando le peculiarità organolettiche nel tempo, che bene accompagnano antipasti e piatti leggeri.