Cento anni di amore per il vino

Cento anni di amore per il vino


Cantine Iannella è una delle più antiche cantine della Campania, nata nel 1920 grazie alla caparbietà di Giovanni Iannella che con le uve prodotte nei terreni di famiglia, costruì a Torrecuso una piccola cantina che produceva inizialmente solo 50 quintali di vino. Nel 1955 a continuare l’attività vitivinicola è il figlio Nicola che amplia i locali ed aumenta la capacità produttiva, privilegiando sempre più la denominazione di origine controllata. Oggi, guidata da Antonio Iannella, ha assunto l’aspetto di un moderno stabilimento, pur conservando il proprio legame con la tradizione e la storia del territorio e si è arricchita di un’ampia e luminosa sala convegni con vista panoramica sui vigneti e sulla valle, una suggestiva bottaia luogo ideale per eventi di charme, una sala degustazioni ed eleganti camere dove poter soggiornare immersi nella quiete delle colline di Torrecuso.

Cantine Iannella offre il meglio dell’espressione enologica del Sannio: tredici referenze di cui le più rappresentative sono Aglianico del Taburno DOCG anche nella versione Riserva e Rosato, Falanghina del Sannio Taburno DOP fermo e Spumante Extra Dry, Piedirosso Sannio DOP, Sannio Coda di Volpe Taburno Doc, Passito di Aglianico Igt Beneventano e Fior di Moscato, Moscato Spumante Sannio Doc Demi Sec.

Il 2020 è un anno molto importante per Cantine Iannella che ha segnato un secolo di storia vitivinicola campana e si appresta a celebrare i 100 anni di attività.

Questi 100 anni - spiega Antonio Iannella - raccontano la nostra identità fatta di tanta passione, scelte coraggiose e mai convenzionali per guardare lontano e anticipare i tempi senza tradire le nostre origini, come abbiamo sempre fatto dal 1920. Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità del nostro territorio, l’area del Taburno, come tutto il Sannio, è storicamente terra di grandi combattenti: i Sanniti, le genti più caparbie e dal temperamento più risoluto tra tutte le popolazioni della nostra meravigliosa penisola. Un territorio pittoresco ma impervio, che grazie al suo clima e al suo sottosuolo riesce a dar vita a dei vini eccellenti. Abbiamo creduto fermamente nella valorizzazione dei prodotti autoctoni del Sannio, ed è questa consapevolezza unita alla passione e al desiderio di sperimentare e migliorarsi sempre che ci ha permesso di crescere e di raggiungere con fierezza questo importante traguardo”.

Il nonno prima e poi mio padre - prosegue Antonio Iannella - mi hanno insegnato tutto quello che c’era da sapere di quest’arte. Ricordo che quasi ventenne non smettevo di curiosare, di indagare, di chiedere, avevo sete di conoscere ogni dettaglio del nostro lavoro e dei nostri clienti con i quali mio padre aveva rapporti di amicizia più che commerciali. I pranzi insieme, la condivisione dei momenti importanti, le lunghe chiacchierate mi hanno lasciato un enorme bagaglio di racconti e storie di vita. Il nostro marchio è cresciuto e si è sviluppato senza mai perdere di vista il legame con il territorio e per questo abbiamo voluto coinvolgere in questo programma realtà dinamiche e di qualità, brinderemo anche con tutti i nostri clienti che ci confermano di anno in anno fiducia e apprezzamento del nostro lavoro, alla salute di tutti quelli che ancora verranno. Giorno dopo giorno, in un secolo siamo arrivati su migliaia di tavole e nei migliori ristoranti in Italia e all’estero. A tutti loro dobbiamo un sincero e sentito GRAZIE!”.

Quella di Cantine Iannella è una storia che fonda le proprie radici un secolo fa e che ancora oggi vive di sapere artigianale, qualità e dedizione costante. Ognuna delle circa 150.000 bottiglie prodotte ogni anno è il racconto di uno spirito di famiglia, lo stesso che da cento anni guida l’azienda e che è rimasto inalterato nel tempo. Il tutto sempre difendendo le antiche tradizioni, senza cedere alle tentazioni della grande distribuzione. Forse è proprio questo a renderla unica ancora oggi.

Il centenario è un traguardo importante, ma soprattutto un punto di partenza per guardare al futuro. Il calendario è fitto di appuntamenti e a breve sarà presentato al pubblico di enoappassionati.

Per Cantine Iannella non sarà un anno di sole celebrazioni, a queste si affiancherà un intenso programma di lavoro, degustazioni guidate con la presenza di giornalisti enogastronomici, convegni e infine la presentazione dell’etichetta celebrativa2020”, una Limited Edition di uno speciale Aglianico creata per suggellare l’importante traguardo. Un vino importante, intenso e dal carattere deciso, lo stesso che ha permesso alla famiglia Iannella di diventare un punto di riferimento nel panorama enologico campano e di raggiungere il traguardo dei suoi primi 100 anni di attività.