Il vino della tradizione

Il vino della tradizione


La Cantina Zinto (soprannome dato alla famiglia Da Lozzo dai tempi più lontani), è sempre stata un punto di riferimento per i consumatori locali e non, da quasi tutto il Veneto e dintorni, estimatori, ristoratori e appassionati arrivavano per degustare la famosa ‘ombra’ ma anche per acquistare il vino della tradizione delle colline di Conegliano. Enrico Da Lozzo, dopo aver preso le redini dell’azienda di famiglia, continua con maestria e particolare accortezza, dono ricevuto dal padre, a coltivare i vigneti e produrre vini di qualità, con uve rigorosamente raccolte a mano come una volta. Per scelta, le vigne sono incorniciate dal bosco di piante autoctone, questo per mantenere la biodiversità del paesaggio e per avere la prima difesa della vite.

La tenuta si estende su quattro versanti, ognuno dei quali sfrutta l'esposizione del sole in periodi della giornata diversi, che danno all'uva peculiarità differenti e al ConeglianoValdobbiadene Prosecco Superiore un bouquet unico per ogni vigneto.

Questi vini sono ottenuti considerando il microclima e le caratteristiche pedologiche di ciascun terreno: il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Brut Millesimato (vigneto con esposizione sud-ovest), Conegliano - Valdobbiadene extra brut (dalla "Riva", con le viti più mature ed esposizione nord-ovest, rivela un sapore antico, asciutto, secco, che riporta alla mente il Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore nella sua forma più autentica), Conegliano-Valdobbiadene extra-Dry (ottenuto con la vigna ad esposizione nord-est), il Vino bianco frizzante rifermentato in bottiglia (il terreno argilloso con roccia a poca profondità, la naturale ventilazione e le vecchie viti di Glera, Bianchetta e Verdiso, si esprimono in uve sane, aromatiche e dolcissime; alla raccolta quasi tardiva, segue fermentazione alcolica lenta e particolarmente delicata, che ripropone la versione storica del vino dei colli di Conegliano Valdobbiadene), il Vino bianco frizzante (da uve esposte al sole del primo mattino, prodotto brioso, intrigante, floreale e fruttato) ed infine il Vino bianco tranquillo (ricavato da uve maturate nel versante a sud-ovest, dove i terreni poveri e rocciosi in forte pendenza danno elevata struttura).

L’azienda è aperta a degustazioni e visite dei vigneti e della cantina.