Vitis in Vulture

Vitis in Vulture


Vitis in Vulture è una cooperativa di 50 soci con 250 ettari di vigneti distribuiti nei comuni di Lavello, Melfi, Venosa, Ripacandida, Barile e Maschito, nel cuore del territorio dell’Aglianico del Vulture, in provincia di Potenza. La cantina consta di due siti produttivi, uno in C.da Pozzo d’Alitta ed uno molto più grande e recente in C.da Finocchiaro, a Lavello, la cui acquisizione ha reso la cooperativa uno dei maggiori gruppi della Basilicata in termini di capacità produttiva. La nuova proprietà ha, annesso, un sito archeologico portato alla luce durante i lavori di ristrutturazione, e dispone di una moderna bottaia progettata dall’architetto giapponese Hikaru Mori. A dirigere questa grande realtà è il dott. Giuseppe Avigliano, agronomo ed imprenditore agricolo che ha a cuore la sostenibilità dell’azienda in cui tutti i produttori hanno conseguito la certificazione per la produzione integrata o biologica. Il Presidente ha portato la sua esperienza nei settori enologico ed agro-industriale in cooperativa, ponendo come obiettivo principale la completa tracciabilità di tutte le operazioni, dalla vigna sino alla commercializzazione diretta del prodotto finito. La cantina offre una vasta gamma di prodotti che valorizzano i vitigni autoctoni quali Aglianico, Fiano, Falanghina, Primitivo, Moscato, Greco e Malvasia; il terreno lavico ed il clima continentale creano un terroir che personalizza e rende unici i profumi ed il carattere di questi vini, con le linee Forentum e Labellum cui si sono aggiunti due spumanti, Enjoy Rosè da Aglianico, ed Enjoy Blanc da Chardonnay e Fiano.