Approvati dall’UE “nuovi” vitigni in Piemonte

Approvati dall’UE “nuovi” vitigni in Piemonte


Approvati dall’UE “nuovi” vitigni in Piemonte

Sono state pubblicate nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea le modifiche per le denominazioni «Piemonte» bianco, rosso e rosato.

Tra le varietà principali i vitigni a bacca bianca Bussanello, Viognier e Riesling e i vitigni a bacca nera Cabernet, Cabernet franc, Carmenère e Croatina ai fini della produzione di nuove tipologie monovarietali.

Si sono volute valorizzare, queste varietà di uve, già autorizzate alla coltivazione nella regione Piemonte e già utilizzate nella base ampelografica dei vini bianchi, rossi e rosati, come varietà principali ed anche come complementari fino al 40%.

L’ ampia sperimentazione e le approfondite prove aziendali eseguite negli ultimi anni hanno fornito indicazioni positive sulla variazione della base ampelografica al fine di valorizzare completamente l’ampio patrimonio viticolo del territorio piemontese.

Le vinificazioni, condotte su scala aziendale, hanno dimostrato la perfetta compatibilità delle diverse varietà di uva da vino ora introdotte. Dette varietà di uve ampliano ulteriormente la gamma da proporre al mercato, anche con la produzione sia dei relativi monovarietali sia come bivarietali in combinazione con gli altri vitigni principali già previsti.

In allegato il PDF da consultare.

Pubblicazione guue approvazione modifica ordinaria