Altre eccellenze enologiche italiane si affidano a Valoritalia

Altre eccellenze enologiche italiane si affidano a Valoritalia


La famiglia Valoritalia cresce ancora. La società italiana leader in Italia nel controllo

e la certificazione dei vini a Denominazione d’Origine, è stata designata dai Consigli di

Amministrazione del Consorzio di Tutela dei Vini DOC Fresa di Chieri e Collina Torinese e del

Consorzio per la Valorizzazione di Vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese, come

Organismo di Controllo delle denominazioni da essi tutelate, ovvero le DOCG Caluso o Erbaluce di

Caluso, DOC Canavese, DOC Carema, DOC Collina Torinese, DOC Freisa di Chieri e DOC Valsusa.

La scelta dei due Consorzi allarga la rosa delle denominazioni certificate da Valoritalia in Piemonte,

regione nella quale controlla la quasi totalità delle denominazioni presenti.

Il Presidente di Valoritalia, Francesco Liantonio, commenta così l’attribuzione dei nuovi incarichi:

“Voglio innanzitutto ringraziare i Consorzi per una scelta che premia la nostra professionalità e la

nostra storia. Come presidente di Valoritalia non posso che garantire che continueremo a svolgere

il nostro ruolo con il massimo dell’impegno e il massimo della trasparenza. La certificazione è una

componente fondamentale del valore aggiunto del vino italiano di qualità, perché da un lato

garantisce i consumatori che ciò che acquistano rispetti le regole stabilite dai Consorzi; dall’altro

garantisce le stesse imprese dall’uso improprio della denominazione. Il sistema italiano di

certificazione rappresenta, a livello internazionale, un modello di assoluta eccellenza, perché

consente la tracciabilità di ogni partita di vino, dalla vigna allo scaffale.”

Valoritalia (www.valoritalia.it) – Valoritalia è la società italiana leader nella certificazione dei vini a

Denominazione di Origine. La società garantisce la tracciabilità del prodotto dal vigneto all'immissione sul

mercato, assicurando a imprese, istituzioni e consumatori, il rispetto degli standard di produzione stabiliti nei

Disciplinari di Produzione adottati dai rispettivi Consorzi di Tutela. A dieci anni dalla sua nascita, Valoritalia

opera in gran parte del territorio nazionale con 36 sedi, nelle quali operano 216 donne e uomini, supportati

da oltre 1.000 collaboratori esterni. Tra DOC, DOCG e IGT, Valoritalia certifica oggi 230 Denominazioni di

Origine, pari a oltre il 50% della produzione nazionale dei vini di qualità. In aggiunta, Valoritalia certifica le

produzioni da agricoltura biologica di circa 2.000 aziende e la produzione da agricoltura integrata (SQNPI) di

altre 1.200 aziende, oltre certificare standard innovativi di sostenibilità, come EQUALITAS e VIVA, e standard

provati come VINNATUR. Infine, Valoritalia opera in equivalenza con altri standard internazionali come NOP

(USA), COR (Canada) e JAS (Giappone), Bio-Suisse (Svizzera).

Valoritalia è accreditata ai sensi della norma ISO/IEC 17065/2012 ed è partner di IFOAM (International

Federation of Organic Farming), ASS.O.CERT.BIO (Associazione nazionale Organismi di controllo e

Certificazione del Biologico) e AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica).