Tra Borghi e Cantine il "Ritorno"

Tra Borghi e Cantine il


Cinque ristoranti del territorio e cinque aziende vitivinicole della provincia di Siena faranno incontrare i loro piatti e i loro vini nei diversi borghi della provincia.

Riparte l’iniziativa pensata da Confcommercio Siena

Tra Borghi e Cantine il “Ritorno”

Nel menù dei ristoranti dal 30 agosto al 6 settembre ci sarà un piatto della cucina tradizionale toscana in abbinamento con i vini. Una edizione che ribadisce la continuità dell’iniziativa e la possibilità di proseguire nelle attività promozionali e di incontro tra ristorazione e vino nella fase attuale. Dal 30 agosto sarà on line il sito www.borghiecantinesiena.it

“Tra Borghi e Cantine - dove la tradizione incontra il gusto” si prepara al “Ritorno”. Cinque ristoranti del territorio della provincia di Siena e cinque aziende vitivinicole faranno incontrare i loro piatti e i loro vini nei diversi borghi della provincia. Così, nel proprio menù dal 30 agosto al 6 settembre i ristoranti che partecipano faranno trovare un piatto della cucina tradizionale toscana in abbinamento con i vini del territorio.

 

E’ il cartellone che prende il via e sancisce il ritorno dell’iniziativa che è iniziata a marzo 2019 nell’edizione sperimentale e poi è proseguita in autunno 2019 con appuntamenti che si sono svolti in tutta la provincia. Tra Borghi e Cantine avrebbe dovuto svolgersi tra febbraio e marzo 2020 direttamente nelle cantine, purtroppo il Covid ha cambiato tutti i programmi. Nasce così l’edizione di inizio settembre 2020 che viene svolta nei ristoranti e ribadisce la continuità dell’iniziativa nonché la possibilità di proseguire nelle attività promozionali e di incontro tra ristorazione e vino anche nella fase attuale. “Tra Borghi e Cantine – dove la tradizione incontra il gusto” è un progetto che trae la sua ispirazione da Wine and Siena e dalla volontà di dare evidenza a tutta la rete di ristoranti e produttori vitivinicoli della provincia di Siena, dando modo di conoscere e approfondire le realtà dove i ristoranti sono. L’iniziativa è promossa e organizzata da Confcommercio Siena.

 

Dal 30 agosto sarà on line il sito www.borghiecantinesiena.it. Qui ci sarà tutto il programma, gli abbinamenti, le news sui ristoranti che partecipano e le aziende vitivinicole. In più c’è una curiosità da non perdere per tutti gli amanti della cucina: uno spazio per le Antiche Ricette, curate da Nicola Natili (esperto enogastronomico ed appassionato della cucina senese e toscana). Insieme ad ogni abbinamento direttamente dal sito si potranno “visitare” on line anche i borghi e le realtà interessate per scoprire le loro risorse e la loro storia, questo grazie ai link alle pagine di promozione turistica di tutti i comuni interessati.

 

Il programma Arrivando al programma, dal 30 agosto al 6 settembre al Ristorante Betulia di Sinalunga il Lesso rifatto incontra il Rosso di Montepulciano Doc 2018- Poggio Stella Vecchia Cantina di MontepulcianoAll’Osteria il Granaio di Rapolano Terme ci sarà il Peposo di Chianina abbinato all’Orcia doc Cenerentola 2016 della Fattoria del Colle di Trequanda. Al Ristorante La Stella di San Gimignano si potrà degustare la Suprema di Faraona farcita, taccole e zafferano Dop di San Gimignano abbinata alla Vernaccia di San Gimignano Docg selezione Poggiarelli 2018 dell’Azienda Agricola Signano di San Gimignano. Ed ancora, al Ristorante il Giardino di Montalcino Borghi e Cantine rende possibile degustare il Brasato di Chianina con il  Brunello di Montalcino Docg 2015 dell’Azienda Agricola Poggio Salvi di Montalcino. A

Castellina in Chianti all’ Antica Trattoria la Torre l’abbinamento è con il Risotto all’Antica sul Piccione Affogato al Chianti Classico insieme al Chianti Classico Docg 2017 dell’ Azienda Agricola Pomona di Castellina. C’è anche già l’hashtag della manifestazione che è #TraBorghieCantine2020.

 

Per info e prenotazioni per partecipare o chiedere informazioni è sufficiente scrivere a borghiecantinesiena@gmail.com.