Langhe Monferrato Roero On Air

Langhe Monferrato Roero On Air


Dal 17 al 21 settembre 2020
Langhe Monferrato Roero On Air
La prima volta di un territorio che si racconta in diretta streaming
sul canale Facebook @visitLMR
 
Dal 17 al 21 settembre 2020 il territorio di Langhe Monferrato Roero andrà in streaming sul canale Facebook @visitLMR per raccontare cibo, tradizioni e storia di uno dei luoghi più amati d’Italia. Carlo Pastore, ex volto di MTV e direttore artistico del MI AMI Festival, conduce i giochi, in italiano e inglese. I giochi vedono la direzione creativa di Paolo Iabichino, creative advisor, vincitore del premio “Premio Emanuele Pirella “Comunicatore dell’anno”” nel 2018 e la collaborazione dell’agenzia di content marketing LUZ. La Lonely Planet è media partner dell’evento.
Quest’anno ci troviamo ad affrontare una delle sfide più complesse dei nostri tempi e l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero ha deciso di raccontare a tutti i turisti e agli appassionati delle eccellenze enogastronomiche e delle bellezze paesaggistiche e architettoniche il suo territorio. I giochi “Langhe Monferrato Roero On Air” saranno il modo in cui chiunque, da ogni parte del mondo potrà venire in Piemonte e scoprire questo territorio. Perché in questi borghi la vita continua a scorrere lenta, sicura, ricca di gusto e di buon vivere.
«L’idea dello streaming parte dalla convinzione che il territorio delle Langhe Monferrato Roero con l’apertura naturale della sua geografia, i borghi, i castelli, le splendide strutture ricettive, le cucine dei ristoranti più celebrati, le vigne, i sentieri suggestivi e le sue città abbia l’autorevolezza per diventare la più sensazionale piattaforma di broadcasting turistico che sia mai stata concepita», sostiene il creative advisor Paolo Iabichino.
«I giochi sono la struttura scelta per scandire le dirette. Si fa leva su una narrativa “olimpionica”: quella di una sana competizione, accompagnata però dalla necessaria lentezza che questa terra chiama. È evidente che per assaporarla al meglio ci si deve recare qui: con lo streaming cercheremo di darne un assaggio a tutti», aggiunge Alice Siracusano, CEO dell’agenzia LUZ.
Si potrà assistere a dei veri e propri giochi che ogni giorno coinvolgeranno nuovi atleti, luoghi e discipline “sportive” insolite. Cinque giornate di gare in cui i nostri atleti, proprio come nei giochi olimpici, si mettono alla prova con ciò per cui si allenano da tutta la vita. Le gare di tuffi e la maratona saranno sostituite da degustazione di vini, ricerca del tartufo e molto altro, poiché esperti trifulau, sommelier, chef, giocatori di pallapugno, squadre di Tambass (meglio conosciuto come tamburello) e storici del territorio prenderanno il posto di ginnasti e atleti.
Si partirà il 17 settembre alle ore 17 dalla piazza di Alba dove, con la conduzione si apriranno i giochi. Alle ore 17.45 dallo Sferisterio Alessandro Mermet di Alba si giocherà una partita di Pallapugno, storica disciplina sportiva piemontese. In contemporanea dalla Piazza di Moncalvo andrà in onda la partita di Tambass.
Il 18 settembre alle ore 18 i giochi si trasferiranno ad Asti nella tensostruttura di PiemonteLand, allestita in occasione dell’evento astigiano Douja d’Or. Quattro aspiranti sommelier dell’AIS Piemonte si sfideranno in assaggi di vini, riconoscimento del gusto e domande tecniche per veri intenditori. A guidare, commentare e raccontare le curiosità del mondo del vino il sommelier professionista Mauro Carosso.
Il 19 settembre 2020 alle ore 16 si accenderanno i fornelli per una gara di cucina diversa da tutte le altre. Nella storica cornice del Castello di Roddi, a pochi passi da Alba, quattro chef, tra cui due stellati Michelin e due cuochi di trattorie, prepareranno i piatti della tradizione piemontese e inseriranno degli elementi a loro scelta. A sfidarsi saranno 4 food blogger che ci mostreranno quanto sono allenati i loro palati: a loro il compito di scoprire tutti gli ingredienti delle ricette che assaggeranno.
Il 20 settembre alle ore 16 il viaggio più suggestivo di sempre: nella Langa del Barolo una mongolfiera si alzerà per raccogliere le immagini più spettacolari che il territorio ha da offrire. In cabina con il pilota 4 storici rappresentati della zona si daranno battaglia con un vero e proprio quiz di cultura generale, una specie di “Rischiatutto” a centinaia di metri dal suolo: una gara dalle emozioni forti.
I Langhe Monferrato Roero On Air si concluderanno il 21 settembre alle ore 18 nei boschi del Monferrato dove si potrà assistere alla gara del tartufo. Quattro esperti trifulau si sfideranno alla ricerca del tartufo più profumato, accompagnati dai loro fedeli cani ci mostreranno i segreti di un’arte antica e che ancora oggi regala grandi soddisfazioni. La sfida darà il via alla stagione della raccolta del Tartufo Bianco d’Alba.
Il 10 settembre, nella cornice del Castello di Monticello d’Alba, alle ore 16, si svolgerà la presentazione ufficiale dei giochi e sarà lanciato il video trailer di “Langhe Monferrato Roero On Air”. Nell’occasione la Lonely Planet presenterà la guida pocket di Langhe Monferrato Roero.
Il 10 settembre saranno divulgati gli approfondimenti di ogni singola gara.