Bolle e bollicine, passione e qualità

Bolle e bollicine, passione e qualità


L’Azienda Agricola Corte Manzini, Fondata nel 1978 dai F.lli Manzini è tutt’oggi a conduzione famigliare, la nuova generazione affiancandoli ha continuato il lavoro e l’impegno dei loro genitori. Ampliandosi a piccoli passi, senza fretta con investimenti mirati, fatti in conformità alle dimensioni aziendali, continuando a proteggere il loro mondo artigianale nel quale si identificano. La loro forza sta nel prodotto e nel passaparola.

Col passare degli anni grazie alle innovazioni nel settore agronomico ed enologico e le tecniche di vinificazione sono riusciti a salvaguardare i profumi e gli aromi tipici del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro. Nel 1985 sono nate le prime linee: Corte Manzini Secco, Corte Manzini Amabile, Gherlo e Fior di Lambrusco. Dopo dieci anni grazie a un attento lavoro e selezione è nato L’Acino, fiore all’occhiello dell’Azienda. Il 2000 ha visto la nascita di due nuove etichette:

·        Bolla Rossa Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Dop, proveniente dai vitigni più giovani, con rese per ettaro basse perché la qualità si riesce ad ottenere partendo da una cura dettagliata del prodotto iniziale e seguendola fino all’imbottigliamento.

·        Bollicine Corte Manzini Spumante Rosè Brut Dop metodo Charmat, ottenuto partendo dalla vinificazione di uve di Lambrusco Grasparossa di Castelvetro in purezza, proveniente dai vigneti dell’Azienda su terreni di medio impasto 150 mt slm. Una macerazione breve sulla buccia per ottenere un colore rosa brillante, esprime un profumo fine con un corpo delicato ma gustoso.

Corte Manzini è stata orgogliosa di aver ricevuto la Medaglia D’oro anche con il Bollicine Corte Manzini brut al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino 2019 e Medaglia d’oro Al Forum Spumanti.