Scansano, cambia il Museo Archeologico e della Vite e del Vino

Scansano, cambia il Museo Archeologico e della Vite e del Vino


Venerdì 24 aprile 2015 alle ore 11 si inaugura il nuovo percorso espositivo del Museo Archeologico e della Vite e del Vino di Scansano (Piazza Pretorio 4), Città del Vino della provincia di Grosseto. Il Museo si rinnova con l'ingresso di numerosi e pregevoli materiali archeologici, mai esposti prima, provenienti da recuperi e scavi nel territorio della valle dell'Albegna e con oggetti di notevole interesse donati da privati. Le nuove acquisizioni rafforzano l’identità del Museo come espressione di una terra vocata dall’antichità a una produzione vitivinicola di qualità.
Ingresso gratuito - Info e comunicazioni 0564509403 - 05645094.

Il museo della vite e del vino è stato inaugurato nel mese di Giugno 2000, nei locali del "Palazzo Pretorio" di Scansano. L’allestimento del museo è stato indirizzato non soltanto alla informazione sui vini prodotti nel comprensorio, ma anche alla valorizzazione della cultura e delle tradizioni del territorio, avendo come filo conduttore questo straordinario prodotto.
Gli ambienti del museo sono stati suddivisi in aree diverse: area storica (archeologia del vino); area della produzione; area del ciclo della vite e del vino; area delle tradizioni (laboratorio del gusto); area dell’informazione.
Il Museo della Vite e del Vino di Scansano è sede della Associazione "Strade del Vino Colli di Maremma". Le "Strade del Vino Colli di Maremma" sono percorsi, adeguatamente segnalati, entro un territorio ad elevatissima vocazione vitivinicola caratterizzati, oltre che da vigneti e cantine di aziende, anche da attrattive naturalistiche, culturali e storiche particolarmente significative, ai fini di un’offerta enoturistica integrata.

 

B vino