Le Città del Vino a Urban Promo 2016

Le Città del Vino a Urban Promo 2016


 Ci sarà anche l'Associazione Nazionale Città del Vino alla prossima edizione (la dodicesima) di Urbanpromo, l'evento  nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana e il marketing territoriale. Come lo scorso anno la manifestazione sarà al Palazzo della Triennale di Milano, dal 17 al 20 novembre, e sarà preceduta da una due giorni dedicata al social housing il 15 e il 16 ottobre, al Museo Ettore Fico di Torino.

L'Associazione Città del Vino premierà a Milano, nel corso dell'evento che si terrà alla Triennale, il miglior Piano Regolatore delle Città del Vino, il concorso rivolto ai Comuni e agli Enti territoriali che si sono dotati di uno strumento di pianificazione territoriale e urbanistica attento ad uno sviluppo sostenibile del territorio e nel quale assume rilievo la pianificazione delle zone di pregio vitivinicolo. Il Concorso si prefigge di richiamare l’attenzione degli Amministratori di Comuni ed Enti territoriali e dei pianificatori, sulla tutela e la valorizzazione delle aree di pregio per la produzione vitivinicola, sotto il profilo idrogeologico, ambientale, paesaggistico, produttivo ed economico, nonché sul recupero, riuso e valorizzazione del complesso delle strutture edilizie connesse alla produzione, commercializzazione e diffusione della cultura in ambito enologico e vitivinicolo. Attraverso la pubblicizzazione dei suoi risultati, il concorso intende inoltre contribuire alla diffusione di buone pratiche, in quanto termini di riferimento per il perseguimento di ulteriori progressi nella pianificazione di territori vitivinicoli. Per conoscere il regolamento del concorso e le modalità di partecipazione, CLICCIA QUI

Forte dell'ottima risposta dello scorso anno, Urbanpromo conferma le innovazioni che ne hanno rinnovato la veste e consolidato gli obiettivi, consentendo alla manifestazione di rappresentare il principale osservatorio sui cambiamenti del territorio in Italia. Il sito www.urbanpromo.it anche per l'edizione di quest'anno ospiterà una gallery che costituirà una vera e propria esposizione virtuale dei progetti, una mappa delle buone pratiche e delle innovazioni catalogate sulla base delle categorie di Urbanpromo 2015. Le categorie saranno anche i temi del dibattito e dei convegni che si svolgeranno a Torino e a Milano: trasformazione urbana, marketing territoriale, social housing, energie e sostenibilità, smart city, Expo 2015 dedicata alle tematiche del dopo EXPO e la programmazione comunitaria Europa 2020.

La gallery online, che consente la possibilità di visionare i progetti senza limitazioni di spazio e di tempo, sarà abbinata a una mostra tradizionale dei pannelli nelle sedi fisiche della manifestazione. Tra gli obiettivi della gallery online c'è quello di creare una community di esperti ed appassionati del settore che hanno la possibilità di formarsi e mantenersi continuamente aggiornati, fruendo sia dei nuovi contenuti dell'edizione 2015 che dei progetti dell'archivio. La gallery online è anche dinamica, perché mostra nel tempo le evoluzioni più significative dei progetti. Ne valorizza inoltre le peculiarità consentendo una fruizione attraverso diverse modalità di ricerca.

Uno spazio speciale perché emblematico della capacità di Urbanpromo di crescere e rinnovarsi è quello di Urban-promogiovani, il concorso riservato ai  migliori studenti dei corsi di progettazione delle università di tutto il mondo: l'anno scorso, attraverso la pubblicazione dei lavori sulla gallery online e il  giudizio degli utenti del sito e di una giuria internazionale, hanno partecipato 80 progetti messi a punto dai laboratori di 33 Università di 12 Paesi.

Confermato anche il "Premio Urbanistica", a cui partecipano tutti i progetti pubblicati nella gallery online. Il concorso valorizza tre aspetti della rigenerazione urbana: equilibrio degli interessi, inserimento nel contesto urbano e qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici. Ogni anno i progetti vincitori vengono pubblicati su "Urbanistica", la storica rivista dell'Inu fondata nel 1933.