Campania, eletto il nuovo Coordinamento regionale delle Città del Vino

Campania, eletto il nuovo Coordinamento regionale delle Città del Vino


Riconfermato Coordinatore regionale delle Città del vino della Campania Raffaele Ferraioli, Sindaco di Furore.
L'assemblea del Coordinamento regionale delle Città del Vino della Campania, riunitasi giovedì 1 ottobre 2015 nell'aula consiliare del Comune di Sant'Agata dei Goti (Benevento) ha provveduto anche ad eleggere il Vice coordinatore, nella persona di Amalia Leo, del Comune di Avellino. Nella stessa sede è stata nominata anche la Giunta, composta dai rappresentanti dei comuni di Sant'Agata dei Goti, Ravello, Tramonti, Pontelatone, Guardia Sanframondi e la Strada del vino Costa d'Amalfi.
Ampio ed articolato il dibattito, introdotto dalla dottoressa Antonella Iacobellis, che ha portato il saluto di benvenuto del commissario prefettizio del Comune di Sant'Agata dei Goti, dottoressa Elvira Nuzzolo. L'assemblea è stata aperta dalla relazione del Coordinatore uscente Raffaele Ferraioli e del Presidente nazionale Pietro Iadanza e del Direttore dell'Associazione Paolo Benvenuti.
Tutti hanno concordato sulle potenzialità del turismo enogastronomico e sulla necessità di elaborare sempre nuovi strumenti per un ulteriore rilancio.
Nella sua relazione il sindaco Ferraioli ha ringraziato il Comune di Sant'Agata dei Goti per tutto l'impegno profuso per l'associazione nel nel corso di questi anni, soprattutto nella persona dell'assessore Marco Razzano. Il Coordinatore ha inoltre sottolineato la necessità di un rilancio dell'associazione che, negli ultimi anni, ha registrato una serie di defezioni, ma auspica un rinnovato impegno in vista di nuovi traguardi, grazie anche alla sinergia che si può produrre con la nuova squadra del Coordinamento.
Il direttivo si è dato appuntamento a breve presso presso il Comune di Pontelatone (Caserta) per la redazione del nuovo programma di attività e iniziative, anche in vista dell'organizzazione della prossima convention di primavera in Costa d'Amalfi nel 2016.