Storie toscane di cibo e di vino

Storie toscane di cibo e di vino


Una settimana di eventi al fuori Expo di Milano per promuovere la Costa Toscana, una terra ricca di storia e di storie da raccontare attraverso l’arte, lo sport e soprattutto l’enogastronomia. Lo spazio della Regione Toscana, allestito ai Chiostri dell’Umanitaria in via Daverio, sarà a disposizione dei cinque Comuni di Bibbona, Castagneto Carducci, Cecina, Rosignano Marittimo e San Vincenzo dal 29 settembre al 4 ottobre per presentare le bellezze e le eccellenze dei loro territori.

Il ricco calendario di eventi si aprirà martedì 29 settembre con la degustazione guidata, a cura dell’“oleologo”, scrittore e giornalista Luigi Caricato autore dell'Atlante degli oli italiani (Mondadori). A seguire Terre dell’Etruria, la più grande cooperativa di agricoltori della Toscana, che vanta la maggior parte dei suoi soci nella Costa degli Etruschi, proporrà un cooking show utilizzando molti dei propri prodotti, sul tema "Il cibo della salute". Ancora per approfondire il legame tra alimentazione e salute, nel pomeriggio la direttrice Manuela Giovannetti e alcuni docenti dell’interdipartimento Nutrafood dell’Università di Pisa, parleranno delle qualità curative e non soltanto nutritive dei cibi presenti quotidianamente sulle nostre tavole, come l’olio evo e il vino rosso. La serata avrà come protagonista una esclusiva degustazione a cura di Slow Wine, guidata da Giancarlo Gariglio, dei grandi rossi di Bolgheri, una delle bandiere enologiche della nostra regione in tutto il mondo.

Mercoledì 30 settembre dopo la conclusione della seconda parte del percorso gustativo tra gli oli evo del territorio con Luigi Caricato, alcuni sportivi di rilievo nazionale come Paolo Bettini per il ciclismo, Lorenzo Moscardini per la pesca surfcasting, Marco Faccenda e Olmo Cerri per la vela, coordinati da Giacomo Valenti, saranno in qualità di ambasciatori del territorio nel mondo, i protagonisti di un incontro,per offrire una prospettiva diversa dei percorsi, delle attività e del buon vivere della costa toscana. A seguire lo chef e patron del ristorante La Carabaccia, Emanuele Vallini protagonista di molti programmi TV, come La Prova del Cuoco, Uno Mattina, Linea Verde, condurrà un cooking show dedicato a un’altra eccellenza tipica della zona: la Chianina.

Giovedì 1 ottobre lo chef Stellato Luciano Zazzeri, patron del ristorante La Pineta a Marina di Bibbona, aprirà la giornata con una lezione di cucina. A pranzo il porto turistico Marina Cala de’ Medici proporrà una degustazione dal titolo “il mare e le sue essenze”. Seguirà la presentazione del progetto del comune di Rosignano Marittimo: Taste Archeology , campagna di scavi gastronomici nella nostra storia, con Luciano Zazzeri e lo chef Marco Stabile del ristorante Ora d'Aria di Firenze.

Venerdì 2 ottobre il maestro cioccolataio e pasticcere Alessandro Bianco della pasticceria Dolce Vita di Cecina, che alla passione per i dolci unisce quella per i prodotti della propria terra aggiungendo un tocco di modernità alle sue creazioni, proporrà una particolare lezione tra la tradizione del lievito madre e l’innovazione dell’utilizzo delle verdure in pasticceria. A seguire un cooking show sulla pralineria tra cioccolato, olio evo e peperoncini. Il pomeriggio vedrà inoltre una presentazione dei Festival Enogastronomici della Costa e a seguire un cooking show con degustazione finale tenuto della famosa Chef Debora Corsi del Ristorante La Perla di San Vincenzo, membro del Jeunes Restaurateurs d’Europe sul tema del pesce azzurro e del cacciucco.

Sabato 3 ottobre protagonista sarà il vino bianco e in particolare il vitigno della costa mediterranea, il vermentino, con la presentazione del progetto transfrontaliero Vertourmer e una degustazione a cura di Slow Wine, guidata da Giancarlo Gariglio, per concludere la giornata con “un’apericena” pesce e vermentino a cura del blog Poveri ma belli e buoni.

Domenica 4 ottobre il tema della giornata sarà l’arte con la presentazione del progetto della Regione “Toscana wine architecture” sulle grandi cantine d’autore con l’architetto Bernardo Tori e i proprietari delle cantine del territorio. A seguire nel pomeriggio dopo la degustazione di prodotti agroalimentari del territorio, un incontro sull’arte nel territorio con Roberto Ferri presidente della fondazione Geiger, Sergio Vanni artista e storico dell’arte, Giampaolo Talani artista e scultore le cui opere sono esposte in tutto il mondo. I due incontri saranno moderati dal giornalista Gianpaolo Boetti. Ci sarà anche un momento dedicato ai più piccoli con la food blogger Cristina Galliti che presenterà il suo libro “Pesce per mini gourmet”, un volume scritto a quattro mani con il medico pediatra Marco Gucci, ricco di ricette per insegnare ai bambini a mangiare il pesce attraverso la presentazione dei piatti e l’aspetto ludico. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto all’associazione per la ricerca Giacomo Onlus, che a seguire presenterà con una delegazione della Croce Rossa Italiana il progetto per i ristoranti “Mangiare in sicurezza”.

Durante tutta la settimana nello spazio del fuori Expo esporranno i propri prodotti d’eccellenza: Dottor Taffi, la Cooperativa Terre dell’Etruria, Consorzi di tutela Bolgheri Doc e Terratico di Bibbona, Cantieri Filippi, Peperita, Dottor Pescia, Fortulla, Mediteranea Belfiore, Associazione Albergatori di San Vincenzo, mentre il Consorzio Kontiki con il proprio Tour Operator “Gli Assi delle Vacanze” proporrà pacchetti turistici tematici.

La settimana è organizzata e coordinata, per conto dei cinque Comuni, dal Consorzio La Strada del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi.

Info: Consorzio La Strada del Vino e dell’Olio/Costa degli Etruschi - 0565 749768 - www.costatoscanawineandfood.com

Programma fuori expo per invio 17 09 1